×

Maradona: Milan, 'addio eterno campione, ci lascia Avversario con 'a' maiuscola'

Condividi su Facebook

Milano, 25 nov. (Adnkronos) – "Addio Diego, eterno campione. Grazie, da tutti noi amanti del calcio. Ci ha lasciati l'Avversario con la maiuscola, l'avversario fuoriclasse, l'Avversario irraggiungibile". Così il Milan esprime il suo cordoglio per la morte di Diego Armando Maradona.

"Il 25 novembre – dice una nota della società rossonera- è il giorno in cui la storia del calcio onora i suoi miti, il giorno in cui il Milan saluta commosso i suoi avversari più estrosi e più dotati. Il 25 novembre 2005 era scomparso George Best, storico, mitico, avversario del Milan nella Semifinale di Coppa dei Campioni del 1969. Il 25 novembre 2020 invece tutti in ginocchio, tutti increduli, tutti addolorati".

Maradona, ricordano, ha giocato a San Siro contro il Milan la terzultima partita della sua avventura nel calcio italiano. Dopo il Milan-Napoli del 3 marzo 1991, Diego avrebbe giocato solo contro Bari e Sampdoria prima di lasciare definitivamente da calciatore, l'Italia. "Ha inaugurato nel nostro stadio e fra la nostra gente il suo ultimo mese da calciatore di Serie A e ancora oggi San Siro ne è onorato. La maglia scambiata con Franco Baresi e indossata davanti alle telecamere dopo un Napoli-Milan al San Paolo, le dispute con Ruud Gullit per il Pallone d'oro, le bandiere rossonere prima della Sfida del 1° maggio nel cuore di Napoli: con lui il calcio è sempre stato vero, vivo, lo sport della dialettica, lo sport della gente".


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media