×

Le antiche romane e la tinta dei capelli

Le bionde erano "poco serie"

Le donne dell’antica Roma amavano moltissimo tingersi i capelli, non tanto e non solo per nascondere gli inevitabili segni dell’età, ma per il gusto di cambiare aspetto e seguire le mode.

Di solito naturalmente castane, si lasciarono affascinare dal biondo tipico delle donne nordeuropee giunte in città in seguito alle numerose conquiste territoriali, ma non disdegnavano il rosso acceso e il nero ebano.

Tuttavia occorreva una certa accortezza nella scelta del colore, che a volte poteva finire per indicare i costumi sentimentali e sessuali della proprietaria; il giallo carota ad esempio, insieme al blu, era indicato solo alle cortigiane, poiché sinonimo di donna poco seria.

Scrivi un commento

300
Caricamento...

Leggi anche