×

Le origini del Colosseo

L'inizio di un capolavoro

default featured image 3 1200x900 768x576
1258356350967 0106dedf 300x200

Quando e per volere di chi nacque uno dei monumenti più famosi d’Italia?

Il Colosseo, che deve il suo nome alla enorme statua raffigurante Nerone che lì si ergeva (oggi perduta), fu voluto dall’ Imperatore Vespasiano, il primo della dinastia Flavia, da cui anche il nome di Anfiteatro Flavio.

I lavori di costruzione iniziarono nel 75 d.C., ma l’inaugurazione si ebbe solo nell’ 80 d.C. con Tito, figlio e successore di Vespasiano.

Le celebrazioni per festeggiare il nuovo, maestoso edificio videro lo svolgersi di magnifici giochi, per i quali i Romani, come è noto, andavano in visibilio, della durata di 100 giorni.

Il Colosseo aveva una capienza di circa 50.000 spettatori, che potevano essere ospitati in quattro serie di imponenti gradinate.

Contents.media
Ultima ora