×

“L’ombra di Angela” di Umberto Mapelli

default featured image 3 1200x900 768x576

mapelliumberto11Si chiama “L’ombra di Angela” il nuovo giallo di Umberto Mapelli, pubblicato da Prospettiva Editrice.

La metropoli di Milano al crepuscolo degli anni ottanta, il decennio del suo massimo splendore in epoca recente, fa da sfondo alle vicende di una compagnia di ragazzi di vent’anni dalla vita tranquilla, vita stravolta dalla prematura e misteriosa scomparsa di Angela, una giovane fidanzata con un componente della compagnia.
Il delitto mette a soqquadro il gruppo di amici e il fidanzato che frequenta da un po’ di tempo.
Le indagini ufficiali portano all’arresto del ragazzo di Angela, ma uno degli amici dell’arrestato, Roberto, non ci sta: il migliore amico di Angela cercherà di indagare per conto suo, pur senza i mezzi a disposizione delle forze dell’ordine.

Roberto, ragazzo introverso e poco incline all’iniziativa, ci metterà una buona dose di impegno per arrivare alla verità e, grazie alle difficoltà riscontrate in questa improba impresa, riuscirà a cambiare il suo carattere chiuso e riservato.

Umberto Mapelli è al suo terzo romanzo, dopo “Il ricatto” (Firenze Libri, 1999), con cui ha ottenuto diversi riconoscimenti in premi letterari, e “I giorni del Santo” (2002, autopubblicato). Con “L’ombra di Angela” completa una specie di trilogia sul mondo dei giovani, che esce dal guscio adolescenziale e che vuole a tutti i costi imparare la realtà della vita adulta, ma si scontra con le inevitabili difficoltà di questo passaggio fondamentale nel vivere umano.

Contents.media
Ultima ora