×

Sace, Latini: 'Da scoppio crisi Covid mobilitati 67 mld'

default featured image 3 1200x900 768x576

Roma, 14 set. – (Adnkronos) – "Nel momento più difficile della storia sanitaria ed economica della nostra Repubblica, ci è stato affidato un nuovo mandato, che ha tracciato una roadmap per Sace. Un nuovo modello di business che va oltre il nostro tradizionale supporto all’export e all’internazionalizzazione – che portiamo avanti da oltre quarant’anni – estendendolo anche al mercato domestico e alle garanzie green.

Un impegno che si è tradotto in oltre 67 miliardi di euro di risorse mobilitate a favore delle imprese, che significano esportazioni assicurate, garanzie su finanziamenti, commesse aggiudicate, e questo sia in Italia che all’estero". Lo sottolinea Pierfrancesco Latini, A.d. di Sace, intervenendo alla presentazione del Rapporto Export 2021.

"Più in particolare – spiega – per quanto riguarda la nostra operatività dedicata al sostegno all’export e all’internazionalizzazione abbiamo mobilitato 38 miliardi di euro, sostenendo le imprese italiane con la nostra ampia famiglia di prodotti assicurativo-finanziari".

"Sul territorio domestico siamo intervenuti con Garanzia Italia, lo strumento emergenziale affidatoci dal Governo per sostenere le imprese durante la Pandemia. In quest’ambito abbiamo mobilitato risorse per oltre 28 miliardi di euro, per un totale di più di 3.000 garanzie emesse".

"E infine – ricorda – il nostro terzo pilastro, inquadrato in una logica meno emergenziale e più strutturale, con il quale sosteniamo la ripartenza dell’Italia, garantendo in particolare investimenti strategici e – soprattutto – sostenibilità.

Un tema, quello della sostenibilità, sul quale siamo stati chiamati ad assumere un ruolo importante nel Green New Deal italiano. In quest’ambito abbiamo mobilitato circa 1,4 miliardi di euro, una cifra destinata a crescere nei prossimi mesi in considerazione delle tante operazioni e progetti che stiamo valutando".

"Questi numeri – conclude Latini – dimostrano la grande forza e resilienza dimostrata da Sace durante il periodo di emergenza, in cui abbiamo messo a terra la nuova operatività senza trascurare (anzi addirittura incrementando) il nostro impegno nel business a supporto dell’export.

E per questo vorrei cogliere l’occasione di questo evento per ringraziare davvero tutte le persone di Sace per il lavoro svolto a fianco delle imprese. Un lavoro straordinario raccolto nelle tante pubblicazioni che realizziamo, come il Rapporto Export diventato una vera e propria bussola indispensabile per orientare le strategie internazionali di aziende e operatori”.

Contents.media
Ultima ora