×

Coronavirus, Fauci ribadisce: vaccino a fine 2020 o inizio 2021

Washington, 24 giu. (askanews) – “Siamo piuttosto ottimisti che avremo un vaccino per la Covid-19 alla fine di quest’anno o all’inizio del 2021”. A ribadirlo è stato Anthony Fauci, membro della task force della Casa Bianca e direttore dell’Istituto nazionale delle malattie infettive, durante la sua testimonianza davanti a una commissione del Congresso statunitense.

“Io credo che si tratti di stabilire quando e non se avremo un vaccino.

Fauci si è detto preoccupato per “l’aumento inquietante” di casi di nuovo coronavirus in diversi Stati degli Stati Uniti, tra cui Texas, Florida e Arizona.

“Le prossime settimane saranno decisive” per contenere una nuova ondata di casi. Fauci ha poi dichiarato, come altri tre membri della task force, di non aver mai ricevuto indicazioni dal presidente Donald Trump di rallentare il ritmo dei test, in modo da far risultare meno casi, e che gli Stati Uniti “faranno più test, non meno test”.

La Casa Bianca ha comunicato che Trump stava scherzando quando, durante il comizio a Tulsa, sabato scorso, ha detto di aver ordinato di fare meno test, in modo da avere meno casi confermati di Covid-19.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.