Come si dice cecato o ciecato COMMENTA  

Come si dice cecato o ciecato COMMENTA  

Come si dice ciecato o cecato
Come si dice ciecato o cecato

Cecato è il participio del verbo cecare, che è una contrazione, per lo più regionale, del verbo accecare, che significa rendere cieco. Nel caso del sostantivo o aggettivo cieco però si usa la -i, anche perché altrimenti ci sarebbe confusione con ceco nel senso di abitante della Repubblica Ceca (ex Cecoslovacchia). La -i però non va pronunciata, anche se gli italiani del Sud tendono a farla sentire.

Anche il termine cecità si scrive senza la -i in mezzo tra la c e la e. Cieco quindi si comporta analogamente ad altre parole come sufficiente ed efficiente, in cui la -i va scritta ma non pronunciata.

Il fatto che cieco si scriva con la -i comporta il fatto che sia ammessa anche la forma ciecare, ma è comunque più corretto scrivere cecato, anche se sfogliando alcuni vecchi libri (magari di D’Annunzio o Pirandello) probabilmente troverete ciecato, così come giuoco.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*