Sintomi delle allergie alle mandorle COMMENTA  

Sintomi delle allergie alle mandorle COMMENTA  

Le mandorle producono la più lieve reazione allergica di tutte le allergie alle noci. Una reazione allergica alle mandorle si può sviluppare anche in tarda età, ma i bambini allergici raramente superano questa particolare allergia. Alimenti senza etichetta e prodotti sanitari possono contenere tracce di mandorle causando una reazione inaspettata per chi soffre di allergie. 

Tipi

Le reazioni possono essere lievi. I sintomi includono prurito alla bocca, orticaria o eruzioni cutanee. Reazioni allergiche gravi possono velocemente svilupparsi in problemi respiratori, affanno e gonfiore di lingua e/o gola. Reazioni più gravi includono un abbassamento della pressione sanguigna e perdita di conoscenza.

Leggi anche: Occhi arrossati al risveglio: le cause


Effetti

Una reazione allergica alle mandorle inizia con una sensazione di formicolio alla bocca. Poco dopo potrebbero manifestarsi crampi addominali e diarrea. Se una persona sente di avere una reazione allergica alle mandorle, dovrebbe prendere Benadryl o Claritin. Se la reazione inizia a comportare una mancanza di respiro, affanno o gonfiore di bocca e gola, somministrare dell’epinefrina e chiamare un medico.

Leggi anche: Occhi rossi: i rimedi naturali per guarirli


Lasso di tempo

A seconda delle persone, gli allergici possono sviluppare i sintomi nell’arco di qualche minuto o diverse ore dopo.

Importanza

Consultare un medico e farsi visitare da un allergologo. Se si è allergici alle mandorle è molto probabile che si abbia un’allergia anche ad altre noci.


Considerazioni

Leggere sempre le etichette degli alimenti e dei prodotti personali come shampoo e creme abbronzanti. I produttori a volte cambiano gli ingredienti dei prodotti prima di aver cambiato l’etichetta. Se non si è sicuri, contattare direttamente i produttori.

L'articolo prosegue subito dopo


Parere dell’esperto

Secondo Allallergynet.com, “l’olio di mandorle per uso esterno applicato sulla pelle è un emolliente; applicato interiormente è un lassativo, sostituto nutritivo e integratore (particolarmente in caso di diabete) e un rimedio per i disturbi del sistema nervoso come pertosse e disturbi spasmodici”.

 

Leggi anche

Fatturazione elettronica
Guide

Fatturazione elettronica: come fare e come funziona

Ancora oggi una novità per molti di noi. Ma al tempo stesso qualcosa con cui dovremo presto fare i conti: è il sistema di fatturazione elettronica. Abbiamo già avuto modo di vedere come funziona una fatturazione elettronica - divenuta materia di regolamentazione di legge dal 2014, e obbligatorio per le imprese dal primo trimestre del 2015 - da privato a privato. Proviamo ora a descrivere in linea più generale come funziona il sistema di fatturazione elettronica, e come comportarsi per evitare di utilizzarlo nella maniera sbagliata, rischiando di incorrere in brutte sorprese. Basta infatti poco per trasgredire il protocollo previsto Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*