Urban Fitness controindicazioni

Guide

Urban Fitness controindicazioni

urban fitness
urban fitness

Urban Fitness, la rivoluzione dello star bene con oltre 1500 centri in tutta Europa

Ecco tutti i vantaggi e le controindicazioni del progetto che sta spopolando nel continente

VANTAGGI – La combinazione creata da Urban Fitness di allenamento sotto supervisione qualificata ed elettro stimolazione porta davvero molti benefici. Definisce il corpo potenziando i principali gruppi muscolari grazie all’elettro stimolazione che accelera e aumenta gli impulsi elettrici che il cervello fornisce ai muscoli attraverso il midollo spinale e le fibre nervose. Così lo stimolo risulta più efficace. Poi aumenta il metabolismo basale, riducendo la quantità di grasso presente nel nostro corpo e quindi facendoci dimagrire, migliora la circolazione, innescando il benessere dei nostri tessuti cutanei, è particolarmente adatto per chi ha bisogno di riprendersi da lunghi traumi fisici o è in fase di fisioterapia, (in questo caso, ovviamente, ognuno avrà un allenamento personalizzato). Inoltre fa bene alle ossa e alla schiena: da una parte previene l’osteoporosi, perchè interviene nel riequilibrio dell’intero meccanismo, e dall’altra agisce sul muscolo multifido responsabile dei principali dolori alla schiena.

CONTRONDICAZIONI – Tutti gli iscritti devono essere in possesso di certificato medico che attesti una sana e robusta costituzione.

Il metodo Urban Fitness è controindicato nel caso di portatori di un apparato elettronico cardiaco (pacemaker, poichè la stimolazione elettronica potrebbe interferire con quella dell’apparato), gravi infezioni, ipertensione, gravidanza, ernie addominali, tubercolosi e malattie tumorali. Al momento della sottoscrizione sarà compilato un modulo di scarico di responsabilità verso il centro e sarà richiesto, già alla prima seduta, un certificato medico di buona salute. Inoltre c’è un limite d’età: le sedute sono strettamente consigliate a persone dai 18 ai 70 anni, mentre invece non ci sono problemi cronici che possano limitare l’allenamento: i programmi sono utili anche per persone con scoliosi, osteoporosi, contratture muscolari o che hanno terminato una riabilitazione dopo un infortunio e vogliono ritornare ad una vita attiva.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...
Modestino Picariello 676 Articoli
Giornalista e insegnante, amo poter raccontare la realtà in maniera chiara e semplice. Il più grande potere è nella conoscenza
Contact: Google+