×

Come si gioca a rubamazzo

433606012 87b761cf06 o

Ora vi illustrerò le regole del rubamazzo, gioco di carte ideale per ammazzare il tempo. Tale gioco utilizza un mazzo di 40 carte divise in 4 semi di 10 carte ciascuna. Perlopiù i giocatori sono due. In primis bisogna mischiare e smistare le carte da parte del giocatore che si trova a sinistra di colui che funge da mazziere, quest’ultimo ne da 3 ad ogni giocatore e ne deposita 4 lasciate scoperte sul tavolo.

Una volta finito il turno, le carte saranno servite dal prossimo giocatore in senso antiorario. Ogni giocatore può prendere solo una carta dello stesso valore dal tavolo, se un giocatore ha nel suo mazzo un asso, ha il diritto a rubare o le carte sul tavolo, oppure il mazzo del suo compagno. Ogni volta che viene attuata una presa, il giocatore deve tenere scoperta solo l’ultima carta del suo mazzo, nel caso in cui l’avversario abbia in mano una carta del medesimo valore, può rubare il suo mazzo, sommando anche una carta del tavolo con la prima carta che si ha nel mazzo.

Bisogna prendere il maggior numero di carte possibili, il punteggio lo si ottiene dal conteggio delle singole carte di ogni giocatore.

Sono nato a Capua il 4 Agosto 1988. Laureato in Filologia classica e moderna e iscritto all'Ordine dei giornalisti della Campania. Esperto di cronaca nera, sono cresciuto a pane e 'Chi l'ha visto?'. Collaboro con diverse testate giornalistiche online, tra cui Blasting News, Scuolainforma e, ovviamente, Notizie.it. Per il resto sono un semplice (e appassionato) docente di materie umanistiche alle superiori.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Marco Della Corte

Sono nato a Capua il 4 Agosto 1988. Laureato in Filologia classica e moderna e iscritto all'Ordine dei giornalisti della Campania. Esperto di cronaca nera, sono cresciuto a pane e 'Chi l'ha visto?'. Collaboro con diverse testate giornalistiche online, tra cui Blasting News, Scuolainforma e, ovviamente, Notizie.it. Per il resto sono un semplice (e appassionato) docente di materie umanistiche alle superiori.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora