> > Conclusa la terza edizione della University Master: 150.000 spettatori per il...

Conclusa la terza edizione della University Master: 150.000 spettatori per il Torneo dei Campioni

University Master

L’evento gaming per gli studenti universitari organizzato da 2WATCH e Gazzetta dello Sport è finito premiando tre studenti su centinaia di partecipanti.

University Master, evento gaming per gli studenti universitari, organizzato da 2WATCH e Gazzetta dello Sport si è concluso con la premiazione di tre studenti su centinaia di partecipanti.

Conclusa la terza edizione della University Master: 150.000 spettatori per il Torneo dei Campioni

DavideRooney, Mjayjayy e SashinoDigiac sono i tre vincitori della University Master, il più grande torneo nazionale sui videogiochi dedicato agli studenti universitari. Il percorso è durato oltre un mese, tra turni di qualificazione e semifinali online, con migliaia di sfide e centinaia di partecipanti. I tre vincitori si sono distinti per bravura e caparbietà superando le fasi di qualificazioni e semifinali fino ad aggiudicarsi il trofeo ed il montepremi da 7500 euro.

Giacomo Zanini, in arte Mjaykayy, dell’Università degli Studi di Padova, ha vinto il primo posto nella categoria Rocket League, Salvatore Di Giacomo, in arte SashinoDigiac, dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, ha vinto il primo posto nella categoria eFootball, e Davide Barone, in arte DavideRooney, dell’Università di Palermo, si è qualificato al primo posto nella finale di Clash Royale. Sono stati assegnati anche dei premi speciali messi in palio dallo sponsor SkyWifi.

Il premio “Ultrafast” per il goal più veloce su Rocket League è stato assegnato a Matteo Bruschetta, in arte Sorius, il premio “Ultrafast” per il goal più veloce su eFootball è stato assegnato ad Arash Kaskaei, in arte ArashAK47, l’ultima targa “Ultrafast” per la distruzione di una torre nel minor tempo su Clash Royale è stata assegnata a Davide Barone, in arte DavidRooney.  

L’evento dal vivo e la campagna di comunicazione

La finale della University Master, realizzata al Samsung District di Milano all’interno della Smart Arena e della Smart Home, è stata trasmessa in diretta sul canale Twitch di 2Watch e sul sito della Gazzetta, raggiungendo oltre 150.000 spettatori.

L’evento è stato condotto dallo speaker di radio 105, Bryan Ronzani, e dalla cosplayer Antonella Arpa, in arte Himorta, e ha visto la partecipazione dei 12 finalisti. Raffaele Bottone, in arte Il Solito Mute, ha raccolto le emozioni a caldo dei partecipanti. 

Una campagna multicanale per raggiungere la GenZ e gli appassionati di gaming tramite Twitch, TikTok, Instagram e Facebook che ha totalizzato oltre 100m di impression grazie all’attivazione dei canali di 2WATCH, di Gazzetta dello Sport e dei creators coinvolti.

L’University Master rappresenta per noi un concetto di unione tra il gaming ed il mondo universitario, un percorso in grado di premiare gli studenti grazie alla loro passione fornendogli gli strumenti per investire nel loro futuro. Promuovere un brand attraverso l’University Master non significa soltanto ricevere grande visibilità ma inviare un messaggio chiaro per chi intende investire sulle nuove generazioni, un valore immancabile nelle strategie delle aziende che intendono raggiungere la GenZ” ha dichiarato Fabrizio Perrone, Ceo di 2WATCH.