×

Riccione, bagno all’alba: annegata 17enne

Condividi su Facebook

La 17enne, originaria del Brasile ma residente a Torino, si trovava in riviera per una vacanza con alcuni amici. Disposta l'autopsia sul corpo.

Spiaggia
Photocredits: Pixabay

Aveva deciso di fare un bagno assieme agli amici alle prime ore dell’alba. Una scelta che si è rivelata fatale per una 17enne torinese in vacanza a Riccione. La ragazza è annegata. Il cadavere è stato rinvenuto sulla spiaggia della nota località romagnola a poca distanza dal porto.

Un momento di svago che si è trasformato in tragedia per la giovane vittima. Sul posto sono giunti i carabinieri di Riccione e la capitaneria di porto. La salma sarà sottoposta ad autopsia, come disposto dalla procura di Rimini, al fine di comprendere le cause della morte della ragazza, originaria del Brasile, che ad agosto avrebbe compiuto 18 anni.

Bagno all’alba a Riccione: morta 17enne

La 17enne era di Torino e si trovava in vacanza assieme a tre amici, suoi coetanei: due ragazzi e una ragazza.

Verso le 6 di mattina del 4 luglio 2020 hanno deciso di farsi un bagno nel mare di Riccione, dove la minorenne è morta per annegamento. La capitaneria di porto ha dato l’allarme ed è intervenuto anche il 118 con due autoambulanze e un’auto medicalizzata. L’altra amica (di un anno più grande) è stata portata in ospedale con un codice medio di gravità per alcuni controlli, ma le sue condizioni non sembrano preoccupanti.

I due giovani che accompagnavano le ragazze saranno ascoltati dagli investigatori. Da precisare come anche uno di loro si sia trovato in difficoltà mentre era in acqua, ma risulta stare bene nel complesso. Sul luogo dell’annegamento sono intervenuti anche i carabinieri. Gli inquirenti stanno cercando di comprendere se la giovane vittima abbia bevuto degli alcolici prima di fare il bagno. Le indagini proseguono.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.