×

Campania a rischio zona rossa: si riunisce Unità di Crisi

La Campania potrebbe finire in zona rossa. L'Unità di Crisi si è riunita perché l'indice Rt è sempre più vicino alla soglia di 1,25.

Vincenzo De Luca
Vincenzo De Luca

La situazione in Campania è ogni giorno più preoccupante. I contagi sono in crescita e l’indice Rt è sempre più vicino alla soglia di 1,25. Il rischio per la regione è quello di finire in zona rossa, a causa della diffusione rapida del Covid e delle nuove varianti.

Una situazione che sta allarmando.

Campania rischio zona rossa

I contagi da Covid continuano ad aumentare e il dato relativo all’indice Rt non promette bene. Era stato calcolato con riferimento al 26 febbraio ed era arrivato all’1,04, lasciando prevedere un’alta probabilità di progressione, che sembra si stia avverando. La soglia di 1,25 è sempre più vicina e proprio per questo c’è un alto rischio di finire in zona rossa.

Qualche giorno fa Vincenzo De Luca ha deciso di chiudere tutte le scuole, di ogni ordine e grado, in tutta la Regione, per cercare di contenere il più possibile la diffusione della variante del virus, che ha colpito molti istituti in tutta Italia.

La Campania potrebbe avvicinarsi rapidamente alla soglia dell’1,25 e questa meta la porterebbe direttamente in zona rossa. Nella giornata di oggi, 1 marzo, si riunirà l’Unità di Crisi regionale per tutte le valutazioni e gli approfondimenti del caso.

Al momento stanno ragionando anche sui posti letto disponibili, dato estremamente importante in questo momento di emergenza. Il report della Regione Campania ha già rilevato 41 persone ricoverate in più rispetto alla giornata precedente e la preoccupazione per un ulteriore aumento di casi positivi continua a crescere.

Contents.media
Ultima ora