×

Gkn: Boccia, 'Tribunale Firenze stabilisce principio non negoziabile'

default featured image 3 1200x900 768x576

Roma, 20 set. (Adnkronos) – "Il Tribunale del Lavoro di Firenze, revocando la procedura dei licenziamenti collettivi per la Gkn di Campi Bisenzio, industria delle componentistica auto, ha dato ragione ai sindacati che avevano impugnato il procedimento avviato per i 422 dipendenti licenziati dal gruppo.

La violazione dell'articolo 28 dello Statuto dei Lavoratori, causato da comportamenti anti sindacali attraverso un licenziamento arrivato con una email, era più che evidente per la politica che ritiene il lavoro il pilastro su cui si fonda la Repubblica. E il giudice ha configurato un'evidente violazione dei diritti del sindacato, messo davanti al fatto compiuto e privato della facoltà di intervenire sull'iter di formazione della decisione da parte dei vertici della multinazionale di lasciare a casa i dipendenti.

Per il giudice, la Gkn è venuta meno al confronto democratico che dovrebbe caratterizzare le posizioni delle parti. Tutto questo non è tollerabile; in qualsiasi parte d’Italia. Il lavoro è vita e dignità, non una derrata; il Tribunale di Firenze ha ristabilito un principio non negoziabile". Lo dice Francesco Boccia, responsabile Enti locali del Pd, arrivando a Reggio Calabria per un'iniziativa elettorale con Amalia Bruni, candidata alla presidenza della Regione Calabria.

Contents.media
Ultima ora