Gli integratori di magnesio hanno effetti collaterali?
Gli integratori di magnesio hanno effetti collaterali?
Salute & Benessere

Gli integratori di magnesio hanno effetti collaterali?

Gli integratori alimentari vanno assunti con cognizione di causa, rispettandone le quantità consigliate. Vediamo quali sono gli effetti collaterali legati a un abuso di magnesio.

Il ricorso a integratori alimentari è sempre più frequente. Ed è sempre più frequente che si arrivi ad abusarne, complice anche il fatto che non siano medicinali e che siano per lo più estratti naturali. Uno degli integratori più utilizzati, a cui si ricorre spesso in caso di stanchezza o spossatezza, è quello a base di magnesio. Il magnesio è un minerale molto importante per cellule, ossa, muscoli, nervi e funzionalità cardiache. Quando i livelli di magnesio scendono sotto ai livelli di guardia, gli integratori di magnesio possono effettivamente aiutare a ripristinare un normale livello di magnesio nel corpo. Tuttavia, anche gli integratori a base di magnesio vanno presi con cautela e sotto consiglio del medico o del farmacista. Vediamo a cosa può portare un abuso di magnesio.

Gli integratori di magnesio

Come abbiamo accennato, il magnesio è molto importante per il nostro organismo. Svolge un ruolo fondamentale per il sistema nervoso e per la muscolatura, regola gli impulsi nervosi e stimola l’assimilazione delle vitamine.

Per alzare i livelli di magnesio nel corpo, possiamo, innanzitutto, inserire nella nostra dieta i cibi che ne sono più ricchi. Tra questi, spazio ai legumi e ai cereali integrali, le verdure a foglia verde ne contengono parecchio, così come la frutta secca e il cacao amaro. Se ancora ne siete carenti, allora potrete ricorrere ad un integratore di magnesio, ma occhio agli effetti collaterali.

Integratori di magnesio effetti collaterali

Abusare di un integratore non è mai una scelta saggia. Sebbene integrare la quantità di magnesio nel corpo abbia moltissimi benefici, assumerne in dosi elevate può avere diverse ripercussioni sul fisico. Vediamone alcune.

  • Uno degli effetti collaterali più comuni legati all’assunzione di magnesio è il mal di stomaco. Sopperite al problema ingerendolo in concomitanza dei pasti. Molto frequenti sono anche i fastidi di carattere intestinale, soprattutto se il magnesio è preso per via orale.
  • Come per ogni sostanza, occorre prestare attenzione alle potenziali reazioni allergiche. Le rare reazioni allergiche, talvolta anche gravi, associate agli integratori di magnesio comprendono eruzioni cutanee, prurito o gonfiore (soprattutto al viso, alla lingua e alla gola), forti capogiri e problemi respiratori. Tra i sintomi più gravi si segnalano anche svenimenti, vampate di calore e paralisi muscolare.
  • State attenti a non superare la dose giornaliera consigliata. Una quantità esagerata di magnesio nel corpo può risultare tossica. I sintomi di sovradosaggio comprendono visione offuscata o doppia, sonnolenza, battito cardiaco rallentato, problemi respiratori, vertigini e svenimenti. Tenete presente che la quantità di magnesio che ingerite non si esaurisce con la pastiglia di integratore che assumete. Oltre che nei cibi, il magnesio è contenuto anche in altri medicinali, in bibite e in integratori.
  • Seguite sempre i consigli del medico e del farmacista. Gli integratori devono sempre essere associati a una dieta bilanciata e a un’attività sportiva regolari.
© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche