×

I Maya e il mais

Condividi su Facebook

La base della civiltà Maya

La coltivazione del mais era di fondamentale importanza per il popolo Maya, e anzi, si può affermare che essa costituisse la base stessa della loro civiltà e del loro sistema economico.

La particolarità di questa pianta infatti, era quella di richiedere l’assiduo lavoro del contadino per soli duecento giorni l’anno, e quindi gli lasciava il necessario tempo libero per dedicarsi alle attività intellettuali, artistiche e religiose, di fatto tra loro strettamente collegate.

Eric S. Thompson scrive:

“Il mais era qualcosa di più della base economica della civiltà Maya, era il punto focale del culto, e tutti i Maya che lavoravano la terra gli avevano innalzato un altare nel loro cuore”.

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.