×

Il cavallo di Giulio Cesare

Cesare come Alessandro

default featured image 3 1200x900 768x576
Caesar

Se si prendeva a modello Alessandro Magno non si poteva non avere un cavallo speciale, esattamente come era stato per il grande condottiero macedone.

Poteva dunque Giulio Cesare, profondo ammiratore e per sua stessa ammissione emulo di Alessandro, non avere anch’egli un amico a quattro zampe prediletto e amatissimo?

Si racconta che il suo avesse le zampe simili ai piedi umani, con unghie a forma di dita; era stato allevato da Cesare stesso, il solo che riusciva a montarlo, poiché l’animale, che stravedeva per il padrone, allontanava chiunque intendesse cavalcarlo al suo posto.

La statua equestre di Cesare situata nel Foro di Augusto, mostrava il romano in una posa volutamente simile a quella assunta da Alessandro nelle immagini che di lui sono state tramandate.

Contents.media
Ultima ora