> > Italgas compie 185 anni e lancia nuova società efficienza Geoside

Italgas compie 185 anni e lancia nuova società efficienza Geoside

featured 1653701

Torino, 30 set. (askanews) - Italgas festeggia 185 anni ma non li dimostra. Il gruppo di distribuzione del gas ha colto l'occasione delle celebrazioni nel quartier generale storico di Torino, per fare il punto sul passato e per parlare soprattutto, di ciò che attende la società all'insegna di un...

Torino, 30 set. (askanews) – Italgas festeggia 185 anni ma non li dimostra. Il gruppo di distribuzione del gas ha colto l’occasione delle celebrazioni nel quartier generale storico di Torino, per fare il punto sul passato e per parlare soprattutto, di ciò che attende la società all’insegna di un filo rosso conduttore, legato all’innovazione e alla transizione concetti radicati nel mondo dell’energia che deve necessariamente e costantemente ripensare a se stesso.

È proprio su questo ha posto l’accento l’amministratore delegato del gruppo, Paolo Gallo che ha presentato anche il lancio della nuova società di efficienza energetica, Geoside: “Noi abbiamo come l’obiettivo di avere completato sopra il 90% la trasformazione digitale della nostra rete per fine del il 2023. In questi mesi stiamo sperimentando un nuovo sistema che abbaiamo messo on line che ci permette di gestire da remotro tutte le nostre reti e di intervenire laddove si verificano delle situazioni anomale.

Per fare questo bisogna che tutti i dispositivi che sono sulla rete siano digitali. Questo è l’obiettivo a breve e anche quello più impegnativo perchè richiede non soltanto una sostituzione dei dispositivi ma richiede anche che le persone inizioni ad utilizzarli per cercare di anticipare i problemi. Abbiamo sviluppato un algoritmo che predice quali contatori di ultima generazione potrebbero rompersi e quindi intervenire prima che ciò succeda. Questa è la sfida che ci vedrà impegnati nei prossimi 12-24 mesi”.

E infatti è proprio sull’innovazione sarà incentrata la nuova società Geoside con cui il gruppo consolida di fatto la sua presenza nel settore mettendo insieme tre diverse aziende, ha spiegato Paolo Gallo: “E’ una visione che consividiamo anche con la Commissione europea che ritiene che per aiutare lo sviluppo dell’efficienza energetica uno dei ruoli primari lo debba giocare il distributore del gas perchè è diffuso su tutto il territorio. Ma noi quello che vediamo è una efficienza energetica che fa leva sull’innovazione, che porta soluzioni innovative, soluzioni digitali e che permette di fare un salto in termini di risparmio dell’energia significativo.

Stiamo inziando ad applicarla ai nostri processi industriali in questi mesi che è bel campo scuola per poi andare ad offrirla anche ad altre industrie”.