×

Le cinque mogli di Pompeo

Condividi su Facebook

La movimentata vita sentimentale di Pompeo

Pompeo

, il grande uomo politico romano che combattè contro Giulio Cesare una sanguinosa guerra civile, si sposò ben cinque volte, e non sempre per amore.

Bisogna tener presente che nell’antichità, e Roma non faceva eccezione, il matrimonio rappresentava innanzitutto un buon affare politico e aveva come scopo principale quello di rafforzare i legami d’amicizia (e conseguenti affari) fra le diverse famiglie al potere.

Plutarco fornisce un giudizio ambivalente sulla vita privata e sentimentale di Pompeo: da una parte lo definisce innamoratissimo delle sue mogli e pronto a sacrificare la vita pubblica per loro, dall’altra lo dice disposto a contrarre matrimonio con chiunque potesse giovare alla sua carriera politica.

In effetti, quando Silla gli propose di sposare la figlia Emilia, Pompeo non ci pensò su due volte, ripudiò la moglie “in carica” e si unì con la ragazza, nonostante fosse già incinta di un altro.

La terza moglie Mucia fu invece ripudiata dopo una non meglio chiarita “offesa” perpetrata dalla donna al consorte mentre era impegnato in una campagna militare; probabilmente si trattò di tradimento.

Quarta moglie di Pompeo fu Giulia, amata figlia di Cesare; nonostante la notevole differenza d’età, 29 anni lei, 52 lui, pare che i due si amassero realmente e Pompeo cadde in un profondo sconforto quando lei morì di parto.

Infine, Pompeo sposò Cornelia, donna della quale Plutarco rimarca il carattere privo di asprezza e i molti interessi culturali, che spaziavano dalla musica alla filosofia.

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.