×

Venezia, Franceschini: “Stop alle grandi navi”. Celentano applaude

"Franceschini ha lanciato il suo primo siluro centrando in pieno la fine delle grandi navi a Venezia" sottolinea soddisfatto Adriano Celentano.

celentano franceschini

“A Venezia per la Biennale cinema 2019. Un impegno: entro la fine del mio mandato nessuna Grande Nave passerà più davanti a San Marco. Il vincolo del Mibac è solo il primo passo. Abbiamo perso troppo tempo e il mondo ci guarda incredulo” aveva annunciato su Twitter il neo ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini, arrivando sabato 7 settembre 2019 in Laguna. Tra i primi ad applaudire Adriano Celentano, che attraverso un post sul suo blog esprime soddisfazione per la promessa fatta dall’esponente dem.

Il post di Andriano Celentano

Grande exploit del pioniere Franceschini che a soli pochi giorni dalla nascita del nuovo governo ha lanciato il suo primo siluro centrando in pieno la fine delle grandi navi a Venezia. Bravo Dario!!! Un’azione memorabile la tua, attraverso la quale, tu per primo, hai innalzato la bandiera del vero cambiamento!!!” scrive infatti il Mollegiato.

“Un tuono, che già dai suoi primi vagiti scuote il governo, sia Giallo che Rosso, sul sentiero dell’ineffabile bellezza da cui nasce il giusto pensiero!!!” sottolinea quindi il cantante.

L’incidente nel cartoon Adrian

Non è la prima volta che Adriano Celentano denuncia il pericolo del passaggio delle grandi navi a Venezia.

In un episodio del cartoon “Adrian”, per esempio, il Molleggiato immagina una nave da crociera ch, dopo aver attraversato la Giudecca, si abbatte sulla banchina di piazza San Marco e distruggere la facciata di Palazzo Ducale, creando panico tra la gente.

“Mi auguro che, dopo questo grave incidente, chi deve decidere, decida in fretta e con il coraggio dell’onestà”, aveva chiosato sempre dal suo blog Celentano.


Di origine sarda ma nata e cresciuta a Roma. Dopo la maturità classica ho studiato "Scienze politiche" all'Università La Sapienza. Scrivo quotidianamente sul web per testate e blog dal 2006, giornalista dal 2009. Mi sono sempre occupata di servizi di approfondimento e d'inchiesta, alcuni scelti come fonte di Wikipedia, di libri e testi universitari mentre altri sono stati tradotti all'estero. Autrice anche di qualche scoop. Dal 2018 lavoro a tempo pieno per Notizie.it. Progettista Web e "Tecnico Superiore per la Comunicazione e il Multimedia", ho una profonda conoscenza del mondo internet e per questo non sono sui social.


Contatti:

Contatti:
Paola Marras

Di origine sarda ma nata e cresciuta a Roma. Dopo la maturità classica ho studiato "Scienze politiche" all'Università La Sapienza. Scrivo quotidianamente sul web per testate e blog dal 2006, giornalista dal 2009. Mi sono sempre occupata di servizi di approfondimento e d'inchiesta, alcuni scelti come fonte di Wikipedia, di libri e testi universitari mentre altri sono stati tradotti all'estero. Autrice anche di qualche scoop. Dal 2018 lavoro a tempo pieno per Notizie.it. Progettista Web e "Tecnico Superiore per la Comunicazione e il Multimedia", ho una profonda conoscenza del mondo internet e per questo non sono sui social.

Leggi anche