×

Sparta: l’omosessualità controllata dallo Stato

Omosessualità a Sparta

default featured image 3 1200x900 768x576

grecia gay unioni civili 400
Credevate che la severa educazione impartita ai ragazzi spartani consistesse solo nell’insegnare tecniche di guerra e strategie militari?

In realtà, questa era solo una parte, sebbene preponderante, della rigida disciplina imposta ai fanciulli di Sparta, città guerriera per antonomasia; anche l’amore, infatti, faceva parte del bagaglio culturale impartito dal precettore ai suoi allievi.

Per amore si intende quello omosessuale, non soltanto diffuso ma addirittura incoraggiato nell’antica Grecia; le relazioni potevano essere vissute tra coetanei o con adulti esperti che potessero iniziare i più piccoli alla sessualità.

Tuttavia, vigevano in proposito regole ben precise cui non era possibile sfuggire; la pederastia, considerata la forma d’amore ideale (più di quello eterosessuale), era anch’essa severamente controllata dall’alto dallo Stato.

Contents.media
Ultima ora