×

Sbarcati 116 migranti dalla Gregoretti, divieto per la Alan Kurdi

Milano, 31 lug. (askanews) – Sono sbarcati i 116 migranti che erano a bordo della nave Gregoretti. Dopo uno stallo di 10 giorni, cinque in mare aperto e cinque nella rada nel porto di Augusta, sono stati fatti sbarcare in seguito all’autorizzazione del ministro dell’Interno Matteo Salvini. “Problema risolto, 5 Paesi europei: Germania, Portogallo, Francia, Lussemburgo e Irlanda, più alcune strutture dei vescovi italiani si faranno carico dei 116 immigrati a bordo di questa nave”.

In mattinata la procura di Siracusa ha comunicato che “ci sono un caso di tubercolosi e un altro di cellulite infettiva; 20 di scabbia e qualche altro con diverse patologie. In totale sono 29 i migranti con problemi di natura sanitaria”.

E mentre erano in corso le operazioni di sbarco e assistenza dei migranti della Gregoretti, la nave Alan Kurdi di Sea Eye ha soccorso 40 migranti al largo della Libia. Salvini ha firmato il divieto di ingresso in acque italiane per la nave Alan Kurdi, scrivendo su Facebook:

“Se la ong ha davvero a cuore la salute degli immigrati può far rotta verso la Tunisia: se invece pensa di venire in Italia come se niente fosse, ha sbagliato ministro” spiega il responsabile dell Interno Matteo Salvini.

La Alan Kurdi è a 30 miglia nautiche dalla Libia, 60 dalla Tunisia, 171 da Malta e 127 da Lampedusa.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

300