×

Catalogna, mezzo milione in piazza: scontri. “Almeno 54 arresti”

Barcellona, 19 ott. (askanews) – Violenti scontri tra manifestanti e forze dell’ordine durante lo sciopero generale in Catalogna che ha visto in piazza a Barcellona oltre mezzo milione di persone.

Almeno 54 persone sono state arrestate secondo quanto afferma la polizia regionale catalana: 18 gli agenti feriti. La polizia Nazionale spagnola ha invece arrestato dieci persone per i disordini davanti alla prefettura nel centro di Barcellona, dove i manifestanti hanno lanciato oggetti sugli agenti che presidiavano l’edificio.

La protesta è stata scatenata dalle pesanti condanne inflitte ai leader indipendentisti catalani per il loro sostegno al referendum sull’indipendenza nel 2017, decretato illegale dalla magistratura spagnola.

La Corte Suprema ha infatti condannato nove leader indipendentisti catalani al carcere, con pene dai nove ai tredici anni.

I manifestanti hanno dato fuoco a macchine, compiuto atti vandalici contro negozi e proprietà e lanciando bombe molotov contro i poliziotti.

Intanto il “Clasico” tra Barcellona e Real Madrid, in programma sabato 26 ottobre, e valido per la decima giornata della Liga, è stato rinviato per i timori di disordini.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000