Antibiotici e ciclo troppo abbondante: sono collegati?

Antibiotici e ciclo troppo abbondante: sono collegati?

Guide

Antibiotici e ciclo troppo abbondante: sono collegati?

antibiotici e ciclo troppo abbondante: sono collegati?
antibiotici e ciclo troppo abbondante: sono collegati?

Antibiotici e ciclo troppo abbondante: sono collegati? In realtà non è così perché un mestruo abbondante è spesso collegato ad un’alimentazione scorretta.

Gli antibiotici sono dei farmaci naturali o di sintesi che possono fermare o rallentare lo sviluppo di batteri. Sono farmaci molto forti che possono influenzare il ciclo mestruale se assunti durante la fase di preovulazione, mentre non hanno alcun effetto se assunti durante la fase di postovulazione.

Ovviamente gli antibiotici possono avere effetti collaterali, come ad esempio l’infiammazione della candida o la diarrea ma sono disturbi non collegati al problema del ciclo abbondante.
Le donne che si lamentano per disturbi durante il ciclo mestruale o di mestruazioni abbondanti, hanno poi problemi di carenza di ferro o di altri elementi molto importanti per il mantenimento della salute di tutto il corpo.

Tutto ciò non è legato all’assunzione di antibiotici ma piuttosto ad un’alimentazione molto scorretta.
L’anemia per esempio è un’anomalia del sangue che prevede la diminuzione di emoglobina nei tessuti: quindi ci possono essere perdite abbondanti o un’alta carenza di ferro, vitamine e minerali.

La produzione quindi della proteina dell’emoglobina può essere ridotta e di conseguenza sarà ridotto anche l’apporto di ossigeno che dovrà arrivare ai tessuti e a tutte le cellule del nostro organismo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*