Bimbo muore dopo la vaccinazione contro la meningite

Cronaca

Bimbo muore dopo la vaccinazione contro la meningite

vaccino contro la meningite
Bimbo muore dopo la vaccinazione contro la meningite

Dramma a Palagonia, un bimbo di 18 mesi è morto tre giorni dopo la somministrazione di un vaccino contro la meningite.

Palagonia (Catania) – Un bambino di 18 mesi è morto a Palagonia, in provincia di Catania. Il decesso è avvenuto tre giorni dopo la somministrazione di un vaccino contro la meningite.

La Procura della Repubblica di Caltagirone ha aperto un’inchiesta per capire se esista un rapporto di causa-effetto tra la somministrazione del vaccino contro la meningite e la morte del piccolo.

Sul corpo bel piccolo è stata predisposta l’autopsia. Sul caso indagano i carabinieri del Nas di Catania.

L’Azienda Sanitaria Provinciale di Catania ha immediatamente ordinato la sospensione del vaccino e disposto l’acquisizione di tutte le informazioni relative alla morte del piccolo, in particolare, allo stato di conservazione del farmaco.

Ai microfoni dell’ANSA, Giuseppe Verzera, Procuratore della Repubblica di Caltagirone ha detto per quanto gli risulta, lo stato di conservazione del farmaco era perfetto e aggiunge:

Saranno gli accertamenti autoptici a stabilire se effettivamente ci possa essere un nesso causale tra la morte del piccolo e la vaccinazione.

L’autopsia sul corpo del bambino sarà effettuata lunedì mattina.

Nelle ore successive la somministrazione vaccino antimeningococco di tipo C, il piccolo non aveva avuto nessuna reazione che potesse destare preoccupazione. Pare ci sia stato un lieve aumento della temperatura ma è normale in questi casi. Poi, però, la situazione è precipitata.

I genitori hanno capito che stava accadendo qualcosa di grave e hanno allertato i soccorsi. Ma all’arrivo dell’ambulanza, per il pargolo non c’era più nulla da fare.

Gianni Rezza, direttore del dipartimento Malattie infettive dell’Istituto Superiore di Sanità, ritiene molto improbabile una relazione tra il vaccino contro la meningite e la morte del bambino e sottolinea che antimeningococco di tipo C è tra i più innocui. Poi conclude con una frase emblematica:

Se conservato e somministrato adeguatamente, è improbabile che tale vaccino dia reazioni avverse importanti.

Al procuratore di Caltagirone risulta che non ci siano state negligenze nella conservazione del vaccino.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...