Come curare un coniglio col raffreddore

Animali

Come curare un coniglio col raffreddore

Come gli umani, anche i coniglio possono prendere il raffreddore. È normale che un coniglio starnutisca ogni tanto, ma se gli starnuti sono abbondanti e accompagnati da secrezione, potrebbe esserci un problema. Poiché i conigli respirano con il naso, se hanno il raffreddore o il naso otturato possono correre un grosso pericolo. I conigli non possono respirare bene dalla bocca e non assumono ossigeno a sufficienza se hanno il naso chiuso. Il raffreddore può indicare un’infezione alle vie respiratorie superiori, a quelle inferiori, allergie o un oggetto incastrato nel passaggio nasale.
Istruzioni

1. Prendete appuntamento con un veterinario esperto di conigli per una visita medica quanto prima. Un raffreddore può essere segno di un grave problema che può essere diagnosticato con una visita medica, un esame del sangue o delle urine. Illustrate al veterinario tutti i dettagli sull’ambiente in cui vive il coniglio, in modo che possa fare una diagnosi accurate sulla causa del raffreddore.

2.

Somministrate al vostro coniglio tutti i medicinali e seguite tutte le procedure che il vostro veterinario vi raccomanda. Lasciate che il coniglio riposi in un ambiente tranquillo e con temperatura mite, in modo da ridurre i livelli di stress. Starnuti e secrezioni nasali costanti faranno disidratare il vostro coniglio più velocemente del solito, pertanto mettetegli a disposizione acqua e fluidi in abbondanza.

3. Date sollievo agli occhi e al naso del vostro coniglio con delle salviette tiepide. Il raffreddore si accompagna spesso a naso gocciolante e occhi lacrimosi e può causare irritazioni e ustioni alla pelle e danni al dotto lacrimale. Applicate una garza tiepida quotidianamente per alleviare il disagio del coniglio.

4. Mantenete il naso del vostro coniglio libero aspirando gentilmente il muco con una siringa pediatrica. Chiedete al veterinario se può prescrivervi un antistaminico, che può far star meglio la membrana nasale gonfi. Mantenete il suo pelo pulito e districato passando un pettine a dentatura fina antipulci nel pelo incrostato di muco.

5.

Valutate l’alloggio del vostro coniglio e, se necessario, effettuate dei cambiamenti. I trucioli di pino o cedro possono causare problemi alle vie respiratorie superiori. Rimpiazzate i trucioli di legno con pellet di carta o un altro prodotto organico, che non sono tossici e non compromettono la salute del coniglio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche