Come dormire in aereo COMMENTA  

Come dormire in aereo COMMENTA  

Molto spesso, durante un viaggio in aereo, dormire è una vera impresa. L’attività più naturale non è poi così naturale quando si è in volo. Dormire fa bene e fa bene soprattutto durante un viaggio, così da giungere a destinazione più rilassati e riposati. Oltretutto, se riuscite a dormire, il tempo passerà più in fretta!

Per un sano riposo anche in aereo, prima di tutto, è importante il posto. Durante la prenotazione del volo, se vi è possibile, evitate i sedili lungo il corridoio; se scegliete un posto vicino alle uscite di sicurezza, potrete distendervi senza infastidire nessuno, poiché nessuno sarà seduto davanti a voi; un posto davanti al finestrino vi farà godere il paesaggio e, quindi, faciliterà il vostro riposo. Inoltre, ricordate che, specie per i viaggi molto lunghi, il personale a bordo vi fornirà coperte e comodi cuscini.

Se la luce vi dà fastidio, portatevi dietro una mascherina, così da proteggere gli occhi dalla luce. Ovviamente, non sottovalutate il vestiario, che deve essere comodo e pratico. Se volate il mattino, o in genere prima di intraprendere un viaggio aereo, se vi è possibile evitate caffeina e teina. Non assumete alcolici, poiché è risaputo che essi disturbano il sonno e, se vi è possibile, dormite dopo aver mangiato. In primis, perché queste sono le ore più favorevoli al sonno, ed in secondo luogo, perché almeno così eviterete che il personale di bordo vi svegli per il pasto.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*