Come fermare il prurito delle punture di zanzara - Notizie.it

Come fermare il prurito delle punture di zanzara

Wellness

Come fermare il prurito delle punture di zanzara

Soffrite di rossore, prurito, gonfiore a causa delle punture di zanzara ogni estate? Sebbene ci siano prodotti anti-prurito disponibili in commercio, c’è un rimedio semplice a casa che è efficace nel neutralizzare il prurito e ridurre il gonfiore.


Istruzioni:

1. Sciogliere il bicarbonato in acqua.

2. Immergere un panno nella soluzione di bicarbonato di sodio.

3. Mettere circa la metà della soluzione sulla salvietta.

4. Lasciare che il panno bagnato resti sulla zona della puntura per 15 a 20 minuti.

5. Mettere un’aspirina nella soluzione di bicarbonato di sodio per inumidirla. Non aspettare che si dissolva.

6. Strofinare l’aspirina bagnata sul morso. Questo può depositare un residuo bianco sul morso.

7. Rimuovere i residui dell’aspirina quando è asciugata con un panno morbido.

Note:

Per la massima efficacia, utilizzare questo rimedio il più presto possibile dopo la puntura.

Il modo migliore per fermare il prurito da punture di zanzare è quello di evitare di essere punti in primo luogo.

Indossare maniche lunghe e pantaloni al tramonto, quando le zanzare sono più attive.

Questo rimedio funziona, in parte, distruggendo l’enzima che la zanzara spruzza sulla pelle per ammorbidirla quanto basta

per permettere all’insetto di penetrare la pelle.

Se non si dispone di bicarbonato di sodio, una goccia di ammoniaca o

acetone funzionano anche. Segui il trattamento con aspirina per ridurre il gonfiore.

Non applicare questo o qualsiasi altro rimedio casalingo sulla pelle ferita. Se le punture sono state graffiate al

punto di sanguinamento, trattare le punture può portare a rischio di infezione. Pulire, disinfettare e avvolgere i morsi in

bende fino alla guarigione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche