Come funziona sistema elettorale maggioritario

News

Come funziona sistema elettorale maggioritario

Parlamento2

Per descrivere le principali caratteristiche del sistema elettorale maggioritario utilizziamo le parole di Giovanni Sartori, noto politologo italiano: “Un sistema elettorale è maggioritario se il voto si esprime in collegi (in genere uninominali) nei quali il vincitore è colui che ottiene il maggior numero di voti, il cosiddetto first-past-the- post system”. Di conseguenza, una legge elettorale si considera maggioritaria quando nei collegi si presentano più candidati e l’elettore deve sceglierne soltanto uno. Chi vince potrà sedere in Parlamento.

Ovviamente il vantaggio di un sistema di questo tipo è che consente agli elettori di esprimersi direttamente nei confronti di un candidato che rappresenta più da vicino il suo territorio. Attraverso il sistema maggioritario si fa emergere più la singola persona, che il partito politico cui questa appartiene. Spesso il maggioritario viene preferito rispetto al proporzionale perché consente di ottenere una maggioranza di governo certa, creando una relazione più diretta tra gli elettori e i rappresentanti.

C’è chi ritiene, inoltre, che il sistema maggioritario migliori la qualità dei politici che si candidano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche