Come liberarsi dei danni fatti dall’acqua e dell’odore di un allagamento COMMENTA  

Come liberarsi dei danni fatti dall’acqua e dell’odore di un allagamento COMMENTA  

I danni di un allagamento possono essere un bel problema con cui avere a che fare. Con gli allagamenti arrivano grandi quantità di acqua che possono danneggiare in modo permanente molti degli oggetti presenti in casa.

I danni fatti dall’acqua provocano altri problemi, come la formazione di muffa o peronospora e odori sgradevoli da cui sembra impossibile liberarsi. In ogni caso, una volta rimossi tutti gli oggetti danneggiati e aver arieggiato la casa, l’odore dell’allagamento dovrebbe incominciare a disperdersi.

Istruzioni:

  1. Rimuovere tutti gli oggetti gravemente danneggiati.

    Questi includono biancheria e altri tessuti, tappezzeria, cartongesso e mattonelle del soffitto. Si potrebbe aver bisogno di abbandonare questi materiali delicati e porosi. 

  2. Strappare la moquette che sia stata gravemente danneggiata dall’allagamento.

    Probabilmente l’imbottitura potrebbe avere della muffa, da cui può emanare cattivo odore.

  3. Sostituire elettrodomestici e impianti meccanici che sono stati sommersi dall’acqua. Questi includono elettrodomestici più grandi come il forno.
  4. Accendere deumidificatori e grandi ventilatori per favorire la circolazione dell’aria nella casa e per asciugare le cose.

    L'articolo prosegue subito dopo

    Aprire porte e finestre durante il giorno. Ciò contribuirà molto per aiutare a ridurre l’odore dell’allagamento.
  5. Strofinare tutte le superfici, come le superfici dure, o le moquette che non siano state danneggiate gravemente, con un inibitore di muffa. Questo elimina la muffa esistente e aiuta a prevenire la formazione di altra muffa.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*