Come ottenere il perimetro di un cubo

Scuola

Come ottenere il perimetro di un cubo

perimetro

In geometria il calcolo del perimetro è una delle operazioni più richieste. Scopri come ottenere quello di un cubo.

Il perimetro è la distanza attorno all’esterno di un poligono. Questa distanza è solitamente calcolata su una forma piana aggiungendo la somma della lunghezza di ciascun lato. Il calcolo di questa misura viene utilizzato sia nelle equazioni sia nella realizzazioni di progetti.

Il perimetro

Quando si pensa al perimetro viene subito in mente la geometria. Infatti, rappresenta la lunghezza complessiva di una figura o di una superficie. Solitamente il perimetro viene abbinato all’area, che rappresenta lo spazio delimitato dal perimetro. Queste due misure sono fondamentali poiché, il loro calcolo viene richiesto nella realizzazione di numerosi progetti, da quelli semplici casalinghi fino ad arrivare alle grandi opere architettoniche.

Queste due informazioni sono importanti per riuscire a comprende in maniera chiara e precisa materiali e costi da utilizzare. Per fare un esempio, quando si ha la necessità di imbiancare le pareti di una stanza bisogna sapere la quantità di pittura da acquistare, o in parole più semplici di calcolare l’area che andrà imbiancata.

Lo stesso meccanismo si può applicare nella progettazione di un giardino, nella costruzione di una recinzione e in numerose altre attività collegate a una comune abitazione. In tutte queste situazioni si potranno sfruttare al meglio l’area e perimetro per poter risparmiare tempo e denaro nell’acquisto dei materiali utili a completare il lavoro.

In parole povere il perimetro rappresenta il bordo esterno di una qualsiasi figura geometrica piana. Il calcolo di questa misura richiede un approccio differente, in base alla figura da studiare. Se la superficie di cui si vuole calcolare il perimetro non è una figura piana, non si potrà procedere al calcolo.

Come calcolarlo su un cubo

Il cubo è senza ombra di dubbio il più famoso e probabilmente il più comune tra tutti i solidi platonici. Questo solido si può definire come una sorta di prisma a forma retta che ha una basa quadrata e una altezza che è pari alla misura dello spigolo della base.

In parole più semplici il cubo è un caso particolare di caso prisma regolare. Per questo motivo,quando si considera questo solido lo si può anche chiamare esaedro regolare. Il prefisso “esa-” deriva dalla lingua greca, e sta a indicare il numero dei lati che possiede un cubo.

Essendo come si è visto in precedenza il cubo una superficie non piana, non è possibile calcolare il suo perimetro. Volendo si può calcolare la somma delle lunghezze di tutti gli spigoli; sono 6, quindi risulta pari, la suddetta somma, pari a Lx6 (L è il lato del cubo)

Per saperne di più

Per conoscere tutti gli argomenti della geometria, il volume diviso in sezioni illustra argomento per argomento le diverse parti che la compongono, dagli elementi base di Algebra ai solidi per una preparazione globale. Ricco anche di test di valutazione, il libro fornisce informazioni utili per conoscere gli elementi della geometria e le sue forme.

Per le scuole superiori, Geometrie del bello affronta temi quali le proiezioni ortogonali e prospettive geometriche in modo chiaro e semplice per una comprensione intuitiva.

Fornito di esercizi, prove di verifica e spiegazioni accurate, il libro aiuta a comprendere la geometria in modo rapido e efficace.

Per chi volesse fare un semplice ripasso di geometria, gli Spilli illustrano in poche pagine le formule e i teoremi da conoscere. Grazie a consigli pratici e regole per apprendere più velocemente i concetti base, il libro è compatto e ideale per essere portato ovunque per una semplice consultazione.

Leggi anche