Come prevenire il raffreddore

Salute

Come prevenire il raffreddore

Come prevenire il raffreddore
Come prevenire il raffreddore

La domanda che assilla molti italiani quando arriva la stagione fredda è: come prevenire il raffreddore? Esiste solo il vaccino antinfluenzale?

Si sa, quando arriva la stagione autunnale, corriamo ai ripari dall’influenza, cercando di prevenire in qualsiasi modo l’arrivo del raffreddore.

Quando essa compare, in genere si guarisce nel giro di qualche giorno ma anche se dura poco tempo, rimane comunque fastidioso nel ritrovarsi il naso chiuso e la gola gonfia. In questi casi, l’uso di antibiotici non serve visto che sono malattie passeggere.

Anche i farmaci che troviamo in qualsiasi parafarmacia, possono sembrare miracolose ma ben poco funzionano se non con il passare di qualche giorno, rimanendo a casa in totale riposo.

Quando si presentano i primi sintomi dell’influenza, vengono accompagnate da un senso di spossatezza, starnuti e qualche linea di febbre. In questo caso, dedicarsi un giorno di riposo, prendendo una aspirina. Nel giro di 24 ore, ritornerete in forma.

Bisogna comunque stare attenti al cambio di stagione o in una ricaduta, coprendosi al meglio per evitare di prendere dei colpi di freddo.

Oltre al vaccino antinfluenzale, vediamo invece come prevenire l’arrivo dell’influenza:

  • Ricordarsi di lavare le mani spesso durante l’arco della giornata, sopratutto in inverno.

    È una regola fondamentale per prevenire l’influenza.

  • Bere un bicchiere di spremuta d’arancia fresca durante la colazione visto che la vitamina C ha il compito di rafforzare le difese immunitarie ed è un ottimo rimedio naturale. Se assunta tutti i giorni, anche in estate, è più efficace.
  • Cercare di integrare le verdure e la frutta nei propri pasti. Preferibile mangiare la verdura non troppo cotta poiché potrebbe far perdere le vitamine. Le verdure contro l’influenza sono gli spinaci, broccoli e cavolfiori.
  • Consumare qualche sera un bel brodo caldo fatto con la gallina, accompagnando con qualche tortellino.
  • Sostituire l’uso dello zucchero con il miele, sciogliendolo nelle bevande calde come tè, caffè, cioccolata calda ecc.
  • Pulire la casa, sopratutto le camere da letto visto che il virus può vivere sulle superfici dure per almeno 8-12 ore.
  • La miglior medicina per l’essere umano rimane sempre la prima in assoluto. Il sonno. Durante le ore di sonno, il nostro organismo si riprende lentamente.

    Sette ore di buon riposo sono consigliati.

  • Fare qualche attività fisica per prevenire l’influenza. I medici consigliano di non rinunciare all’esercizio fisico e farlo regolarmente.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...