Come proteggere i denti dal tartaro - Notizie.it

Come proteggere i denti dal tartaro

Wellness

Come proteggere i denti dal tartaro

Il tartaro è l’accumulo di prodotti alimentari, minerali e altri detriti che si è indurito sui denti. Il tartaro può anche rimanere sotto il margine gengivale ed eventualmente portare a carie e malattie delle gengive, se non controllate. Una volta accumulato il tartaro, avrete bisogno di un dentista perché non si può rimuoverlo a casa. Tuttavia, è possibile adottare misure preventive per ridurre il rischio di tartaro.


Istruzioni:

1. Lavarsi i denti due volte al giorno per rimuovere i residui di cibo e placca. La placca è un batterio che si forma sui denti da certi cibi e bevande. I batteri della placca sono dannosi, perché gli acidi in essa possono danneggiare lo smalto dei denti e portare a carie. Inoltre, la placca può eventualmente indurire in tartaro. Quando ci si lava, pulire la parte posteriore, superiore e/o inferiore e anteriore di ogni dente.

2. Passa il filo interdentale almeno una volta al giorno.

Il filo interdentale vi libererà dalla placca e residui di cibo tra i denti e mantiene le gengive sane. Posizionare il filo tra due denti. Portare il filo delicatamente al margine gengivale. Far scorrere il filo su e giù per il lato di ogni dente.

3. Utilizzare prodotti per il controllo del tartaro. Lavarsi i denti con un dentifricio per il controllo del tartaro. Questo aiuterà a prevenire ulteriori accumuli di tartaro. segui con un collutorio per il controllo del tartaro.

4. Fai la pulizia dei denti dal dentista. Lo si dovrebbe fare in base alle raccomandazioni del dentista, ma andare almeno una volta all’anno per rimuovere la placca.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche