Come risolvere i problemi cardiovascolari: consigli utili

Come risolvere i problemi cardiovascolari: consigli utili

Salute

Come risolvere i problemi cardiovascolari: consigli utili

Come risolvere i problemi cardiovascolari: consigli utili
Come risolvere i problemi cardiovascolari: consigli utili

Nonostante noi crediamo di essere in forma e salutisti, non bisogna sottovalutare i problemi cardiovascolari. Ecco come riconoscere e risolvere i problemi

Tante sono le persone che riscontrano problemi cardiovascolari e i suoi sintomi non sono da sottovalutare.

Essa non si manifesta solo alle persone che hanno una certa età ma anche per i giovani accade. Lo stile di vita è cambiato in questi ultimi 60 anni per colpa della vita sedentaria o per la vita piena di stress e mai un pò di riposo. Anche se si lavora e si accumula lo stress, è comunque un lavoro sedentario e spesso preferiamo andare in giro in auto o mezzi di trasporto al posto di decidere di fare una sana passeggiata. Infatti camminare è molto consigliato anche per chi non pratica sport.

Il vero problema alla fin fine, non è solo stare seduti ore e ore davanti al pc ma anche lo stile di vita che si assume nel regime alimentario. Si comprano molto spesso cibi preconfezionati o pieni di conservanti per pigrizia di preparare un piatto leggero e salutare.

Come riconoscere i problemi Cardiovascolari

Sembrano pochi i problemi menzionati precedentemente ma sono le cause principali nel scatenare malattie cardiovascolari. Il 44 percento di queste malattie rappresentano la primissima causa di morte in Italia, secondo le statistiche.

È quindi importante riconoscere o almeno, essere informati nel come riconoscere i vari sintomi che causano problemi cardiovascolari per capire anche come agire in tempo e salvare la propria vita e quella altrui.

Dolori al petto

I dolori al petto avvengono per vari motivi quindi è già difficile capire se è in corso un infarto o meno. Per riconoscere il vero dolore legato ai problemi cardiaci non è quello che si presenta in un determinato punto del torace. Essa si manifesta come un senso di oppressione che si concentra al centro del petto che arriva fino allo stomaco.

Anche questo tipo di dolore viene scambiato per problemi di digestione. Questa sensazione di oppressione raggiunge poi anche il braccio sinistro, la mascella per poi scendere fino alla schiena.

In questi casi, è meglio se andare immediatamente al pronto soccorso in modo che possano effettuare le terapie in modo tempestivo.

Mancanza di fiato

Quando si svolte un’attività fisica, si ha solitamente l’affanno, e fin qui è tutto normale.

Se invece si sente di essere all’improvviso in crisi respiratoria (dispnea in termini medici) vuol dire che si ha un sintomo di disturbo cardiovascolare. Essa avviene solitamente quando si assume una posizione distesa. Se ad un tratto si fanno 40 respiri al minuto, è meglio andare dal proprio medico poiché la dispnea procura scompensi cardiaci.

Battiti del cuore accelerati

Tante sono le occasioni in cui si ha dei batticuori accelerati come quando si prende uno spavento, quando si fa sport o quando si ha una forte emozione. Ovviamente non c’è bisogno di preoccuparsi per questi tipi di battiti del cuore.

Si parla perciò di tachicardia. Se il cuore accelera in modo drastico, raggiungendo i 180 battiti al minuto, non irrora il sangue in modo uniforme. Infatti, quando si hanno dei forti batticuore, capita di svenire proprio perché il sangue non raggiunge il cervello.

Si riprendono i sensi nel giro di due minuti se invece si protrae a lungo, può causare dei danni permanenti.

Se si hanno dei battiti di cuore accelerati all’improvviso o diventano anche irregolari, meglio consultare un medico.

Improvvisi mal di testa

Quando si hanno degli sbalzi e mal di testa forti ed improvvisi, essa ci sta avvisando che è presente uno sbalzo di pressione arteriosa. Possono rivelarsi pericolosi poiché ne causano emorragie e ictus. Si riconoscono quando le tempie e il collo pulsano in modo energico e forte. Contattate subito il vostro medico per ulteriori conferme.

Come prevenirli

È possibile prevenire le malattie al cuore in vari modi, o almeno, seguire uno stile di vita salutare e non troppo sedentario. Ecco alcuni esempi:

  • tenere sotto controllo la pressione arteriosa
  • smettere di fumare
  • fare attività fisica
  • mangiare alimenti poveri di grassi
  • proteggere il sistema circolatorio con bacche di Acai

Le bacche Acai sono un frutto che proviene dalle palme dell’Amazzonia. Assomigliano ai mirtilli ed hanno il potere antiossidante che è ben tre volte più forte dei mirtilli neri.

Sono ideali per il sistema circolatorio e hanno proprietà antinfiammatori e si prendono cura del cuore.

Alimentazione e Sport

Oltre al fumo e all’alcol, anche l’alimentazione ha la sua importanza nel prevenire problemi cardiaci. La chiave per avere un cuore sano è per l’appunto mangiare in modo sano ed equilibrato per ridurre il rischio di avere ictus o malattie cardiovascolari.

Gli alimenti migliori che dovrebbero trovarsi all’interno della vostra dispensa o frigorifero sono la frutta, le verdure, i cereali integrali che contengono proteine. Rinunciare inoltre a mangiare gli zuccheri, grassi malsani e calorie eccessive.

Se mangiate le calorie, le dovete poi bruciare quante ne avete ingerite. Bisogna sapere quante calorie mangiate e bevete per poter mantenere il vostro peso ideale in modo da essere consapevoli su quanto dovrete poi bruciare nell’arco della giornata.

Oltre all’alimentazione, bisogna anche integrare giornate di sport e attività fisica per poter consumare il numero di calorie assunte durante i pasti.

Cercate di svolgere almeno 30 minuti di attività fisica a giorni alterni della settimana. Se riuscite a svolgere almeno 30 minuti di sport al giorno, sarebbe perfetto.

Se avete un’attività fisica regolare, potete mantenere il vostro peso che viene poi diminuito man mano che si rimane costanti nello sport. Se le prime volte che svolgete attività fisica, non riuscite a resistere per un tempo di 30 minuti, potete iniziare la vostra sessione sportiva giornaliera ad ogni 10 minuti di stacco, in modo da potersi riprendere e continuare l’altra sessione.

Bisogna perciò trovare un punto di incontro fra l’attività sportiva e una dieta equilibrata. Non cercate di mangiare abbondantemente poiché non è tramite la quantità di cibo ingerito che il vostro corpo assume le sostanze necessarie per condurre una vita salutare.

Se si assumono alimenti che contengono sostanze nutritive come le vitamine, i minerali, le fibre ed altro ancora, vi aiuta nel raggiungere il vostro obiettivo nel condurre uno stile di vita salutare ed equilibrato, trovando anche il vostro peso forma ideale.

Le verdure e la frutta hanno infatti molte proprietà nutritive come le fibre, minerali e vitamine poiché hanno anche un basso apporto di calorie.

Questo tipo di alimento, aiuta a tenere sotto controllo la pressione sanguigna e il peso corporeo.

I cereali integrali sono ricche di fibra visto che non sono alimenti raffinati o particolarmente lavorati e riducono anche i livelli di colesterolo, nemico assoluto delle arterie. Bisogna anche assumere alimenti come il pesce poiché il grasso del pesce contiene acidi grassi omega3, secondo alcune ricerche scientifiche, come la trota, aringa e salmone. Esse infatti aiutano a ridurre il rischio di morte per le malattie coronariche.

Sodio

Potete ben immaginare quanto sodio il nostro corpo assuma al giorno rispetto alla quantità necessaria di cui servirebbe davvero. Bisogna saper limitare l’assunzione del sodio leggendo le etichette degli alimenti o prodotti che comprate. Scegliete prodotti che hanno una percentuale di sodio inferiore alla parità di porzione.

Alimenti freschi o surgelati vanno anche bene, basta che non sia presente il sale. Sconsigliato invece prodotti stagionati o quelli in salamoia. Cercate inoltre di non mangiare spesso fuori casa perché non potrete controllare la quantità di sale che sono presenti in vari piatti che sceglierete di consumare.

Evitate inoltre di mangiare le salse dentro le insalate. Insaporite il tutto con delle basi aromatiche, erbe o spezie per sostituire il sale.

Zuccheri

Ovviamente avrete sentito dire da tutti che chi fa la dieta, deve eliminare gli zuccheri poiché sono calorie in eccesso che il nostro corpo assume. Molti alimenti contengono gli zuccheri naturali che sono proporzionate in modo giusto e sono anche utili per il nostro organismo cosa che non è utile se gli zuccheri vengono assunti da alimenti a cui è stato aggiunto come ad esempio nelle bevande e in vari cibi.

Molti prodotti che ognuno di noi consuma, sono tutte con gli zuccheri aggiunti come gli snack, i dolci, bibite gassate e zuccherate. Bisogna quindi ridurre anche qui la quantità di zuccheri aggiunti preferendo alimenti salutari come la frutta al posto dello snack.

Alcool

Il consumo degli alcolici non è ben vista per la salute del cuore ma non vuol dire eliminarla completamente dalla propria lista di bevande. Basta stare attenti alle dosi che si assumo per poter limitare in parte i danni che causano le malattie cardiovascolari. Un bicchiere di vino a tavola non è mai negato.

Cercate sempre di valutare ciò che decidete di mangiare. Scegliete bene la qualità e la tipologia della carne che volete assumere. Sono preferibili le carni magre come il pollame senza pelle in modo da non avere ulteriori grassi saturi.

Selezionate prodotti di lattieri senza grassi o almeno con una percentuale massima o con un basso contenuto di grassi.

Non consumate alimenti dietetici che hanno un alto contenuto di colesterolo e cercate di mangiare meno di 300 milligrammi di colesterolo al giorno. Inoltre, non consumate alimenti che contengono grassi parzialmente idrogenati o ad oli vegetali. Evitate bevande zuccherate e preparate cibi in casa a basso contenuto di sodio. Occhio alle proporzioni di cibo che andrete a consumare.

Evitare di bere alcolici e di fumare sia fumo passivo sia fumo attivo.

Slimmy

SLIMMY

Un’altra alternativa per chi proprio non riesce a seguire uno stile di vita salutare con il cibo o attività fisiche, esistono vari prodotti che cercano di bloccare la propria fame nervosa, aiutando così a perdere peso.

Questo tipo di “farmaco” tende ad aumentare il livello di serotonina nel cervello in modo da poter eliminare quel senso di voglia di mangiare continuamente. Infatti Slimmy è studiato appositamente per persone che hanno veramente desiderio di dimagrire ma che, senza questo piccolo aiuto, non riescono a raggiungere il proprio obiettivo.

Velocizza il metabolismo, aiutando così a bruciare le calorie a riposo grazie ai suoi ingredienti che sono al 100 percento naturali poiché sono a base di frutta.

Assumendo questo prodotto, vi permetterà di normalizzare i livelli di colesterolo, zuccheri e grassi che sono già presenti nel vostro corpo, aiutandovi così a dimagrire velocemente per poter tornare in salute, prevenendo così la salute anche del cuore.

La dott. Tamara Toscani, esperta nutrizionista, ha confermato la validità del prodotto partendo dagli ingredienti che sono contenute al suo interno. Basta assumere la compressa con un bicchiere di acqua almeno 30 minuti prima di ogni pasto, eliminando così il desiderio di mangiare oltre alla porzione dovuta.

In poche settimane, tornerete in forma smagliante, perdendo circa 2 kg a settimana.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Couperose
Salute

Couperose: rimedi per il viso

di Notizie

La Couperose o “Maledizione dei Celti” è una malattia dermatologica. Scopri le cause ed i trattamenti protettivi e alimentari per contrastarne l’insorgenza.