Come sapere quando una patata è andata a male COMMENTA  

Come sapere quando una patata è andata a male COMMENTA  

Le patate sono una base nella maggior parte delle famiglie e se tenute in un luogo buio e fresco, sembra che durano per sempre. Purtroppo, si iniziano a decomporsi dopo un po’ anche nelle circostanze migliori di stoccaggio, e quando lo fanno, è difficile non notarlo. Non solo una patata cattiva si vede dall’aspetto, ma l’odore delle patate in decomposizione è simile a quello di un animale morto. Inoltre, è importante controllare il sacco di patate periodicamente nel caso in cui è cominciato a marcire, perché i gas che emettono rapidamente fanno sì che il resto delle patate va a male.

Leggi anche: Quali sono i robot da cucina a poco prezzo


Istruzioni:

1. Odora la patata. Questo sarà il modo più ovvio per determinare se la patata è andata male. Una patata marcia avrà un forte odore. Le patate fresche avranno un terroso odore di amido.

Leggi anche: Come fare in casa le barrette energetiche


2. Guarda la patata. Un patata fresca dovrebbe apparire liscia e non presenta segni di decadimento. Le patate con rughe è un segno di una patata andata a male. Inoltre, se la patata sta diventando verde e comincia a germogliare, gettare la patata, perché può contenere sostanze tossiche associate al germoglio.


3. Sentite la patata. Deve essere soda al tatto. Se la patata è morbida e spugnosa, rugosa, buttarla via.

Note:
Quando si scelgono le patate in un negozio, evitare di comprare quelle già in un sacchetto perché non si possono controllare per vedere se hanno iniziato ad andare male. Invece, selezionare le patate singolarmente in modo da poter ispezionare ognuna.

L'articolo prosegue subito dopo


Liberarsi di una patata cattva immediatamente, perché attirano le pulci, mosche, formiche e altri insetti nella vostra casa.

Leggi anche

Cetriolo di mare: prezzo e dove si compra
Cucina

Cetriolo di mare: prezzo e dove si compra

Avete mai sentito parlare dei cetrioli di mare? Sono molto utilizzati nella cucina e nella medicina cinese: sono antitumorali. L'oloturia, nota con il nome di "cetriolo di mare" è un echinoderma che appartiene alla stessa famiglia delle stelle marine e dei cavallucci; il loro nome si deve alla forma bitorzoluta. Vivono nei fondali, hanno diverse varietà di colore e sono molto difficili da trovare poichè si difendono benissimo dagli attacchi esterni. Infatti, ogni volta che si sentono minacciati, espellono tutte le loro interiora! In questo modo il predatore resta disorientato e nel frattempo il cetriolo di mare è libero di Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*