Come si scrive null’altro o null altro?

Guide

Come si scrive null’altro o null altro?

italiano

 

Può capitare che mentre si scrive vengano dei lapsus grammaticali.

Uno dei più frequenti è la scelta tra null’altro e null altro.

Il dubbio più frequente è se serve o meno l’apostrofo.

In questo caso si tratta di un’elisione, quindi il modo corretto di scriverlo è con l’apostrofo: null’altro.

Il dubbio, infatti, può sorgere proprio per questo: se si tratta di un’elisione o meno. L’apostrofo, infatti, va utilizzato nel caso in cui è necessario eliminare una vocale che precede un’altra parola che inizia anch’essa per vocale. Questa operazione prende il nome di elisione.

Il modo più corretto, quindi, è scrivere nient’altro, sempre con l’apostrofo, perché in questo caso si tratta di elisione: l’unione di niente e altro.

La stessa regola vale anche per tutt’altro, senz’altro, sott’occhio, quant’altro.

In tutti questi casi si tratta di elisione, quindi è necessario l’apostrofo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...