Crisi Ebola: le promesse di aiuto non hanno nessun impatto

Cultura

Crisi Ebola: le promesse di aiuto non hanno nessun impatto

Gli mpegni internazionali di implementazione e gli aiuti per le regioni colpite da Ebola in Africa non hanno ancora avuto alcun impatto sulla epidemia, dice un importante medico.

Christopher Stokes di Medici Senza Frontiere (MSF) ha detto che la malattia è ancora fuori controllo.

Ha detto che è “ridicolo” che i volontari che lavorano per la sua associazione stiano sopportando il peso delle cure nei paesi più colpiti.

La malattia ha ucciso circa 4.500 persone fino ad ora, soprattutto in Africa occidentale.

MSF gestisce circa 700 su 1.000 posti letto disponibili in impianti di trattamento Liberia, Sierra Leone e Guinea.

I donatori hanno dato quasi $ 400m (£ 250m) alle agenzie delle Nazioni Unite e alle organizzazioni umanitarie, a seguito di un appello lanciato nel mese di settembre per $ 988m.

Il vaccino contro il virus Ebola funziona

Separatamente, l’ONU sta cercando 1 miliardo di dollari per un fondo fiduciario Ebola, per fornire una fonte flessibile di denaro di back-up per contenere Ebola.

Ma il segretario generale dell’ONU Ban Ki-moon ha fatto un altro appello urgente, dicendo che il fondo fiduciario aveva ricevuto solo 100.000 $ – Colombia – anche se erano stati promessi 20 milioni di dollari.

Nel frattempo, l’OMS ha annunciato che il Senegal è ora ufficialmente indenne da Ebola, in quanto sono passati 42 giorni senza alcun segno del virus.

C’è stato un caso confermato di Ebola nel paese, a fine agosto, e il paziente è sopravvissuto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...