Dimagrire con la frutta secca COMMENTA  

Dimagrire con la frutta secca COMMENTA  

1402410583-il-venditore-di-frutta-secca-truffato

Ti sembra impossibile? E invece noci, pistacchi e la frutta secca in generale ti aiutano davvero a mantenere la linea. Per molto tempo è stata bandita dalle diete per il suo elevato contenuto calorico, oggi invece la frutta “a guscio” è raccomandata dai nutrizionisti. Alcuni recenti e autorevoli studi hanno dimostrato che, se assunta nelle giuste quantità e limitando fonti lipidiche meno salutari, come i grassi animali, non solo fa bene, ma aiuta persino a dimagrire. La frutta secca è ricca di grassi monoinsaturi e polinsaturi. Questi, se assunti in quantità moderate, aiutano a combattere l’eccesso di colesterolo e i trigliceridi nel sangue, modulando la pressione arteriosa.

Le fibre presenti favoriscono il transito intestinale e limitano l’assorbimento del colesterolo. L’azione salva-cuore è completata da Omega 3 e 6, che aumentano il livello di grassi “buoni” e sono antinfiammatori.

Se sei a dieta una manciata di frutta secca va benissimo come spuntino di metà giornata o come merenda pomeridiana. Come tutti i cibi a basso indice glicemico la frutta secca viene assimilata lentamente, quindi aiuta a prevenire l’obesità, il diabete e la sindrome metabolica.

L’elevato contenuto di grassi insaturi, uniti a fibre e proteine, inoltre, riduce il senso di fame (anche quella nervosa, grazie alla presenza di triptofano, un precursore della serotonina, sostanza modulatrice dell’umore).

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*