Dispersi naufragio Norman Atlantic

News

Dispersi naufragio Norman Atlantic

Dispersi naufragio Norman Atlantic
Dispersi naufragio Norman Atlantic

Continua senza sosta l’appello della famiglia di Carmine Balzano, il camionista napoletano che ancora risulta disperso dopo il disastroso incendio subito dal traghetto Norman Atlantic il 28 dicembre scorso. Negli ultimi giorni numerosi imprenditori e vip, tra cui Nino D’Angelo, Luca Sepe, Agelo Duro e l’attore di “Gomorra” Ciro Petrone, hanno manifestato solidarietà alla famiglia e hanno elargito alcune donazioni per tentare di alleviare almeno le gravi difficoltà economiche in cui è caduta dal momento che il conto corrente di Carmine è stato bloccato e il figlio Mario non lavora più per dedicarsi alla ricerca del padre.

Tra i dispersi sono presenti anche un altro cittadino italiano, il messinese Giuseppe Mancuso, una cittadina tedesca e 15 di nazionalità turca e greca.

Gli inquirenti non escludono la possibilità di trovare questi corpi a bordo del relitto, che ora si trova al porto di Brindisi. Il 2 febbraio, infatti, per la prima volta è stata rinvenuta una vittima a bordo: un cadavere carbonizzato è stato ritrovato nella cabina di un camion nel ponte 4.

Il corpo è stato trasportato all’ospedale di Bari dove è stato possibile soltanto affermare che si tratta di un uomo, poiché le fiamme lo hanno reso irriconoscibile. Sale così a 10 il numero dei morti di questa tristemente nota tragedia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche