Herpes genitale: come riconoscerlo e cura definitiva

Herpes genitale: come riconoscerlo e cura definitiva

Salute

Herpes genitale: come riconoscerlo e cura definitiva

Herpes genitale: come riconoscerlo e cura definitiva
Herpes genitale: come riconoscerlo e cura definitiva

Quando si contrae herpes genitale, spesso non sappiamo riconoscerne la causa. Ecco qui alcune informazioni delicate al riguardo

Sì hanno due tipi di herpes. Uno è l’ormai conosciutissimo herpes labiale è l’altro è herpes genitale.

Quest’ultimo virus è molto diffuso in occidente e una volta che viene allo scoperto, passa nel giro di 15 giorni circa. Anche se sparisce visibilmente, essa rimane vivo dentro la zona per 60% dei casi. Continuerà a manifestare gli stessi sintomi ma non esageratamente drastico come la prima volta.

L’herpes viene generato dallo stress, febbre, ciclo mestruale, infezioni o esposizione alla luce solare dopo aver subito qualche piccolo trauma avuto dopo un rapporto sessuale.

Solitamente chi non sa di avere questo virus, la trasmette inconsapevolmente. La trasmissione avviene attraverso rapporti sessuali, sia orale, anale e vaginale o anche tramite baci o carezze innocue.

Può essere trasmesso per via cartacea tramite qualche racconto erotico preso in prestito da amici, mancanza di igiene, durante un parto che lo trasmette a suo figlio con conseguenze esagerate.

La percentuale che la donna si infetti è tripla rispetto all’uomo.

Ci si può essere contagiati anche quando si è in piena salute nonostante il virus viva dentro di sé.

Si viene a capire di essere infetti quando si prova un forte prurito o bruciore nella zona genitale, sia uomo sia donna. Dalla formazione e scoppio delle vesciche, si formano poi delle ulcere assai dolorose.

Dopo che si forma la crosta e diventano giallognolo, si inizia la fase di guarigione. La prima infezione viene comunque accompagnata da febbre, dolori articolari, girarmi di testa, irritazione nervosa, e raramente, da meningite.

Per verificare se una persona ha o meno l’herpes genitale, viene basato su specifici analisi del sangue. Non esiste una cura specifica per questo tipo di virus, se non attraverso l’assunzione di farmaci antivirali prescritti dal proprio medico.

Può essere anche usata dell’acqua leggermente salata o con degli infusi di te o anche con olii essenziali di lavanda. Posare una borsa del ghiaccio per alleviare i fastidi nella zona genitale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche