Insonnia: se prolungata favorisce l’insorgere del diabete COMMENTA  

Insonnia: se prolungata favorisce l’insorgere del diabete COMMENTA  

Una notte insonne può seriamente aumentare i rischi sulla nostra salute, soprattutto per quanto riguarda il diabete.

I ricercatori del Cedar-Sinai Medical Center di Los Angeles, hanno scoperto che l’insonnia aumenterebbe la resistenza del sangue agli effetti prodotti dall’insulina nello smaltimento degli zuccheri in eccesso.

La ricerca è stata pubblicata sul settimanale Panorama, e contiene anche una intervita a Josiane Broussard, una delle autrici della stessa ricerca, che ha ribadito il legame proprio tra l’insonnia e il diabete: ‘Già precedenti ricerche – ha rivelato la ricercatrice – avevano mostrato un legame tra scarsa qualità del sonno e la sensibilità all’insulina, proprio come mangiare per lungo tempo alimenti ricchi di grassi, ma finora non si sapeva quale delle due condizioni avesse implicazioni più incisive sulla resistenza insulinica’.

L’insulino-resistenza si attiva quando iil nostro organismo perde progressivamente la sensibilità nei confronti dell’insulina per metabolizzare gli zuccheri, e come conseguenza ne produce in maggiore quantità.

Questa situazione protratta nel tempo può portare al diabete di tipo 2, cioè quando anche l’eccesso di insulina non riesce a mantenere il livello di glicemia nel sangue entro valori normali.

L’aumento di zuccheri nel sangue comporta la progressiva alterazione del sistema cardiovascolare, causando problemi di insufficienza renale e altre complicazioni come danni permanenti alla retina, che possono portare alla cecità.

Broussard conferma quindi che un sonno non regolare può alterare in modo irrimediabile la nostra salute: ‘Lo studio dimostra l’importanza che riveste il dormire adeguatamente nel prevenire le disfunzioni metaboliche.

La privazione di sonno e l’alimentazione con troppi grassi agiscono con un meccanismo simile nel causare insulino-resistenza‘.

E’ fondamentale che si comprenda come il sonno è fondamentale per mantenere il nostro organismo perfettamente sano, esattamente come una dieta bilanciata: ‘Anche se molte persone sono ossessionate dalla dieta – prosegue la Broussard – e conoscono gli effetti benefici di un’alimentazione bilanciata, ancora poche sanno che il sonno è altrettanto importante per mantenere il corretto equilibrio corporeo’.

Leggi anche

Salute

Acne polimorfa tardiva: cos’è

Acne polimorfa tardiva: forma di acne comedonica che si presenta in tutti i soggetti con fascia di età compresa tra i 30-35 anni, cagionata dall’alterazione ormonale, regime alimentare, stato psico-fisico e problemi di detersione della Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*