La Cina ha perso la sua Stazione Spaziale Tiangong1 COMMENTA  

La Cina ha perso la sua Stazione Spaziale Tiangong1 COMMENTA  

L’Agenzia Spaziale Cinese comunica che ci sono delle difficoltà inaspettate riguardo al controllo della stazione spaziale Tiangong 1

Era già da qualche tempo che girava la notizia che l’Agenzia Spaziale Cinese avesse dei problemi con la sua Tiangong1, la Stazione Spaziale mandata in orbita nell’atmosfera nel Novembre del 2011. E’ arrivata la conferma che in effetti i rapporti con Tiangong1, letteralmente Palazzo del Paradiso, non siano quelli sperati. La Stazione Spaziale è stata dichiarata infatti “ Fuori controllo” e il suo rientro nell’atmosfera terrestre non sarà più quello previsto precedentemente dai piani iniziali. All’epoca infatti, era stato stabilito che Palazzo del Paradiso sarebbe dovuta rientrare nel 2017, lasciando cadere nell’ oceano pacifico eventuali detriti.


Nella situazione attuale però questo piano non è più attuabile ed è molto probabile che i detriti non seguano le coordinate previste originariamente. Non c’è nulla da temere però a quanto pare, infatti le autorità hanno precisato che non si correranno comunque rischi perché la struttura della stazione spaziale prevede la propria autodistruzione all’impatto con certi agenti atmosferici.

Le dimensioni della stazione sono 10 metri di lunghezza per 8 tonnellate di chilogrammi ma i detriti rimasti dall’esplosione non saranno abbastanza grandi da provocare alcun danno.

Nel frattempo la Cina ha già inviato nello spazio una seconda Stazione Spaziale.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*