La teoria dei sogni di Sigmund Freud

Wellness

La teoria dei sogni di Sigmund Freud

Freud riteneva che i sogni fossero messaggi dal subconscio. La sua teoria dei sogni centrata sull’idea che la maggior parte delle persone hanno pensieri repressi e desideri. Secondo la sua teoria, sognare è un modo di realizzare questi desideri.


Identificazione
Secondo Freud, i sogni contengono due parti: il contenuto latente e il contenuto manifesto. Il contenuto manifesto descrive ciò che una persona ricorda da un sogno. Il contenuto latente si riferisce al vero significato del contenuto manifesto. Freud riteneva che le immagini che vediamo nei sogni sono simboli di pensieri inconsci.

Il lavoro del sogno
Freud ha chiamato il processo di interpretazione del contenuto manifesto nel contenuto latente “lavoro del sogno”. Egli credeva che la maggior parte dei nostri sogni nascosti contiene messaggi sessuali. Per esempio, immagini di oggetti come armi, bastoni e tronchi d’albero sono stati i simboli dei genitali maschili, scatole, casse e armadi simboleggiano gli organi femminili.

Significato
Freud riteneva che i sogni permettono alle persone di realizzare i desideri inconsci.

Freud riteneva che la maggior parte di questi desideri sono di natura sessuale. Di notte, la mente crea un mondo fantastico che soddisfa questi sentimenti. Questa soddisfazione lascia il posto a un riposo notturno.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche