Papa Francesco invia 50 mila dollari a Taiwan COMMENTA  

Papa Francesco invia 50 mila dollari a Taiwan COMMENTA  

Papa Francesco invia 50 mila dollari a Taiwan

Papa Francesco ha deciso di inviare la somma di 50 mila dollari a Taiwan per aiutare le vittime del sisma.

Lo scorso 6 febbraio, in concomitanza con il capodanno cinese, si è verificata una fortissima scossa di terremoto, arrivata a 6.4 della scala, che ha sconvolto il piccolo Paese. Le vittime sono state 117, migliaia invece i feriti. Ma a essere colpita più duramente è stata la città di Tainan, dove è crollato un palazzo che ha causato la morte di 115 persone.


E’ qui, difatti, che si è registrato il più alto numero di vittime in seguito al sisma. Sono ancora misteriose le cause della caduta dello Weiguan Jinlong (ovvero Dragone Dorato), in quanto era una costruzione molto recente. Papa Francesco ha deciso così di inviare la somma di 50 mila dollari in aiuto delle vittime e per aiutare le autorità locali a risollevarsi dopo la caduta. I soldi sono stati donati alla Conferenza Episcopale regionale cinese, che penserà poi a distribuirli.


In un telegramma, il Papa si dice rattristato per quanto avvenuto, affermando che pregherà per le vittime e per i suoi familiari, nella speranza che questa tragedia non si ripeta.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*