Perché il Re Sole si chiamava così? Le due versioni COMMENTA

Ritratto di Luigi XIV

Il re di Francia Luigi XIV è passato alla storia come il “re Sole“, ma vi siete mai chiesti il perché?

Perché nello stemma dell’illustre sovrano campeggiava un sole sfolgorante accompagnato dal motto latino “Nec pluribus impar“, a significare che egli splendeva come il sole e non poteva essere paragonato a nessun altro; inoltre, il re era simbolicamente per la Francia ciò che il Sole è per il sistema solare, ovvero ne era il fulcro.

Leggi anche: In viaggio verso Auschwitz , al cinema dal 21 Ottobre


Ma esiste anche un’altra versione, secondo la quale un giorno Luigi XIV si sarebbe presentato trionfalmente a corte travestito da sole splendente, tanto che qualcuno, nel vederlo, esclamò “Le Roi Soleil!”.

Leggi anche: I 15 principali problemi dei ragazzi degli anni ’80


E il soprannome rimase nei secoli a designare la figura di quel sovrano.

Commenta

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato

*