Pressione bassa: correlazione con problemi alla vista? COMMENTA  

Pressione bassa: correlazione con problemi alla vista? COMMENTA  

vista

La pressione bassa è un disturbo molto diffuso e ha diversi sintomi. I problemi alla vista ne sono un esempio. Come possiamo rimediare? Ecco alcuni consigli

I problemi alla vista sono di diversa origine. L’annebbiamento o offuscamento visivo possono essere una conseguenza di improvvisi cali di pressione. In genere i disturbi visivi collegati a ipotensione riducono la nitidezza degli oggetti visualizzati, rendendo difficilmente distinguibili i dettagli. Se questo disturbo della vista è legato a problemi di pressione, tende a risolversi da solo in pochi minuti. Per esempio, si può percepire un annebbiamento visivo quando ci si alza bruscamente dal letto o da una posizione sdraiata in genere. Anche dopo l’intenso esercizio fisico (per esempio dopo qualche ora in palestra) può manifestarsi questo disturbo. In questo caso, all’ipotensione si collegano altri fattori, come ridotto afflusso di sangue al cervello e ipoglicemia.


La temporanea perdita della vista è dunque uno dei sintomi della pressione bassa e può provocare vertigini e nausea. Per far rialzare subito la pressione, e quindi porre rimedio a questi disturbi, si può: bere acqua e limone per reintegrare i sali minerali. Se si ha qualcuno vicino, farsi aiutare a stare in piedi e a camminare. Infatti il movimento aiuta la pressione ad alzarsi. Assumere integratori come le vitamine B ed E oppure erbe come ginseng, rosmarino e ginkgo biloba. Anche alternare docce calde e fresche aiuta a migliorare la circolazione sanguigna.


In sostanza i problemi alla vista causati dalla pressione bassa sono transitori e innocui e, con qualche accortezza, possono essere gestiti senza preoccuparsi. Se annebbiamento e/o offuscamento persistono si può controllare la pressione dell’occhio. In questo caso sarà necessario recarsi da un oculista e fare tutti gli accertamenti del caso per trovare la cura più adatta.


Di qualsiasi natura siano i vostri disturbi alla vista, mai sottovalutarli. È sempre buona norma tenerli sotto osservazione medica e fare ogni analisi necessaria.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*