Sintomi celiachia, quali sono negli adolescenti COMMENTA  

Sintomi celiachia, quali sono negli adolescenti COMMENTA  

celiachia

La celiachia è segnalata da numerosi sintomi, soprattutto in fase adolescenziale, momento in cui il corpo inizia a svilupparsi.

La celiachia è una malattia autoimmune che colpisce circa una persona su 133. Le persone che soffrono di celiachia hanno intolleranza al glutine poiché i loro corpi non possono assorbire un tipo di proteina chiamata glutine, la quale provocherebbe numerosi problemi all’individuo. Vivere con celiachia può sembrare difficile, ma una volta che il corpo si adatta ad un nuovo modello, saranno più facili da adottare determinate misure.


I sintomi della celiachia variano notevolmente da paziente a paziente. Ecco alcuni dei sintomi più comuni, soprattutto fra gli adolescenti. In primis va segnalata la diarrea o costipazione (anche entrambi), mal di stomaco, gonfiore addominale, grasso non digerito nelle feci (chiamato steatorrea), movimenti intestinali di sgradevole odore che provocano gas.


Il corpo può essere sottoposto ad un aumento o una perdita del peso, aggiunto ad una vistosa sensazione di stanchezza, anche in momenti di relax. Uno dei sintomi più frequenti è l’osteoporosi, cioè quando le ossa mancano di calcio e diventano porose e deboli. Ci possono essere anche dolori articolari, mancanza di ferro nel sangue (situazione chiamata anemia). In alcuni casi il soggetto in età giovanile, a causa del malassorbimento, è caratterizzato da una bassa statura. Non solo un ritardo di crescita: negli adulti può essere la celiachia causa di infertilità.


Con questi sintomi, non importa quale sia la vostra età, è consigliato visitare il vostro medico per vedere se sono necessari ulteriori test. E’ anche utile parlare con quest’ultimo se in casa qualcuno avesse sofferto di questa malattia.

Leggi anche

LED
Guide

Lampadine LED: perché comprarle

Tutti i vantaggi derivati dall'installazione di lampadine LED in luogo dell'illuminazione tradizionale. Il termine LED è nient'altro che l'acronimo di Light-Emitting Diodes, e rappresenta una specifica tecnologia di illuminazione, particolarmente innestata in quella scienza relativamente Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*