Aggressione a Bari durante un corteo antirazzista | Notizie.it
Aggressione a Bari durante un corteo antirazzista
Cronaca

Aggressione a Bari durante un corteo antirazzista

Aggressione corteo

Aggressione da parte di militanti di Casapaund durante la manifestazione "Mai con Salvini a Bari. Ferita anche l'europarlamentare Forenza.

Sono due i feriti dopo l’aggressione durante il corteo antirazzista e anti-salvini, che si è svolto nella serata di Venerdì 21 Settembre a Bari. Gli aggressori sono intervenuti con mazze e cinghie durante la manifestazione intitolata “Mai con Salvini”. I responsabili, almeno cinque, sono già stati identificati dalla questura di Bari: si tratterebbe di alcuni militanti di Casapound. Tra i presenti, anche l’europarlamentare Eleonora Forenza. L’aggressione è avvenuta nella tarda serata, intorno alle 23.

L’aggressione al corteo “Mai con Salvini”

Un episodio sconvolgente, quello avvenuto a Bari intorno alle 23 di Venerdì 21 Settembre. Nel quartiere Libertà infatti si stava svolgendo una manifestazione dal titolo “Mai con Salvini”, per manifestare il dissenso nei confronti delle recenti politiche anti-immigrazione messe in atto dal vicepremier e Ministro degli Interni Matteo Salvini. Il corteo si era appena concluso, quando alcuni partecipanti si sono mossi nelle vicinanze della sede di Casapound. A quel punto alcuni aggressori, pare almeno cinque, si sono scagliati contro i manifestanti armati di mazze e cinghie.

Un’aggressione dalle tinte squadriste, che non può non suscitare perplessità e preoccupazione. Tra gli aggrediti si segnala anche l’Europarlamentare iscritta nella lista “L’Altra Europa” di Tsipras Eleonora Forenza.

Due feriti, uno grave

I due feriti sono stati ricoverati presso il Policlinico di Bari e all’Ospedale Mater Dei e riportano lesioni a testa e volto. Uno di questi verserebbe addirittura in condizioni piuttosto serie: pare che fosse ancora privo di conoscenza al momento dell’arrivo dei soccorsi.
Intanto, la questura ha già identificato gli aggressori, cinque, tutti militanti di Casapound.

Dure le parole dell’europarlamentare

Durissima la reazione di Eleonora Forenza, l’europarlamentare presente al corteo, che ha definito “inammissibile e intollerabile” un evento del genere, “un’aggressione di una squadra fascista che riporta il Paese ai suoi tempi più bui”.

L’europarlamentare ha raccontato dettagliatamente l’aggressione. “Eravamo lì per manifestare contro il razzismo e il fascismo” ha detto, “Ci stavamo allontanando dal corteo quando una ragazza di colore ci ha detto che aveva paura a tornare a casa perché davanti alla sede di Casapound c’erano decine di persone. Aveva con sé la sua bambina e abbiamo quindi deciso di rimanere con lei”. Procedendo però sono stati aggrediti con tirapugni, spranghe e catene. Insieme a Forenza era presente anche Claudio Riccio, assistente parlamentare, anche lui ferito. L’europarlamentare intanto ha annunciato che presenterà denuncia per questa aggressione, che ha definito ancora una volta “di stampo fascista”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Diadora Seduta Massaggiante Diadora
39.95 €
179 € -78 %
Compra ora
Google Pixel 2 XL 64GB Nero - Just Black
461 €
Compra ora