×

Bollettino postale rinnovo patente 4028

A seguito dell'approvazione dell'articolo 7 del DL Febbraio 2012 sono state modificate alcune norme riguardo il rinnovo della patente in Italia.

rinnovo patente

Rinnovare la patente è una procedura formale obbligatoria per ciascun conducente che vuole continuare a circolare in strada con il proprio veicolo. A seconda dell’età e della categoria del veicolo ci sono vari costi da sostenere in caso di rinnovo.

Quando rinnovare

A seguito dell’approvazione dell’articolo 7 del DL Febbraio 2012 sono state modificate alcune norme. Innanzitutto le patenti rilasciate nel 2012 hanno una validità di 10 anni e il rinnovo è stato fissato al giorno del compleanno del conducente.

Le patenti A e B vanno rinnovate:

  • ogni 10 anni (fino a 50 anni);
  • ogni 5 anni (tra i 50 e i 70 anni);
  • ogni 3 anni (tra i 70 e gli 80 anni);
  • ogni 2 anni (oltre gli 80 anni).

Cosa serve

Nel 2018 il costo rinnovo patente è di 70 euro, compresa la visita medica.

La procedura può essere anticipata a 4 mesi prima. È possibile rivolgersi ad un’autoscuola, a una delegazione ACI, alla Motorizzazione Civile o direttamente all’ASL.

Per il rinnovo della patente sono necessari alcuni documenti:

  • la carta d’identità in corso di validità
  • il codice fiscale
  • la patente scaduta o prossima alla scadenza
  • una fototessera

Prima di prenotare la visita medica, è necessario però fare due versamenti. Questi avvengono tutti attraverso pagamento di bollettini postali. Per il primo bollettino bisogna fare un versamento di 10,20 euro sul conto corrente 9001 del Dipartimento dei Trasporti Terrestri. Il secondo bollettino prevede invece un versamento di 16 euro sul conto corrente 4028 della Motorizzazione.

Il bollettino postale rinnovo patente 4028 dovrà essere intestato al Dipartimento Trasporti Terrestri e insieme all’attestazione del versamento del bollettino postale 9001 dovrà esser presentato il resto della documentazione in commissione medica locale per il rinnovo della patente il giorno della vista medica.

Il pagamento dei bollettini di corrente postale può essere svolto attraverso un circuito bancario oppure direttamente dal proprio domicilio.

Superata la visita medica e presentati tutti i documenti validi siamo così ad un passo dal portare a termine, correttamente e velocemente il rinnovo di patente. Dopo aver accertato tutti i requisiti psicofisici il medico consegna una ricevuta con tutte le informazioni principali del conducente.

Rinnovo patenti speciali

Il rinnovo delle patenti speciali per disabili, epilettici e diabetici segue regole più rigide. Se il conducente viene sottoposto ad una terapia con farmaci, la validità della patente può essere ridotta a non più di 5 anni. In Italia invece i soggetti inclini all’epilessia possono ottenere l’autorizzazione alla guida se non si sono verificate crisi per almeno due anni.

In mancanza di patente rinnovata e documentazione sanitaria, la guida non è assolutamente consentita.


Contatti:

Contatti:
Caricamento...

Leggi anche