> > Caro energia in agenda su tutto, ecco come Meloni si prepara al passaggio di ...

Caro energia in agenda su tutto, ecco come Meloni si prepara al passaggio di consegne

Giorgia Meloni

La chiave europea della crisi come unica soluzione e il tema del caro energia in agenda su tutto, ecco come Meloni si prepara al passaggio di consegne

Il caro energia in agenda ha la prima spunta e svetta su tutto, ecco come Giorgia Meloni si prepara al passaggio di consegne per il governo dell’Italia e sul tema che all’Italia sta facendo più male: la premier in pectore ha fatto il punto della situazione in un faccia a faccia con Roberto Cingolani.

Con il ministro della Transizione ecologica del governo Draghi Meloni aveva già avuto contatti e lo scopo è quello di una “transizione ordinata”.

Meloni si prepara al passaggio di consegne

E proprio Meloni, come spiega AdnKronos, avrebbe “manifestato il suo apprezzamento per la disponibilità di Cingolani a informare del lavoro svolto”. L’incontro è avvenuto ieri, 4 ottobre, negli uffici Fdi al palazzo dei gruppi e i due hanno fatto il punto “sulle dinamiche in discussione in sede europea per contenere il prezzo dell’energia“.

“La crisi è una questione europea”

E su Facebook Giorgia Meloni ne aveva già scritto: “La crisi energetica è una questione europea e come tale deve essere affrontata”. E ancora: “Fratelli d’Italia e i Conservatori europei da sempre sostengono che il vero compito dell’Unione europea dovrebbe essere quello di gestire le grandi sfide continentali difficilmente affrontabili dai singoli Stati membri. Azioni di singoli Stati tese a sfruttare i propri punti di forza rischiano di interferire nella competitività delle aziende e creare distorsioni nel mercato unico europeo”.